Utente 141XXX
Buongiorno, sono mesi che combatto con il problema delle ragadi.... mi sono sottoposto anche ad intervento chirurgico a dicembre per rimuovere la marisca, ma c'è ancora una ragade, fortunatamente non dolente, che non ne vuole sapere di chiudersi... avevo sospetto si potesse essere formata una fistola, ma il chirurgo, dopo la visita, ha escluso il mio dubbio dicendomi che si tratta ancora di ragade....
Vi chiedo dottori.... anche perchè sto pensando che il dottore sia in errore.... dopo quasi 3 mesi di trattamenti con cicatridina è normale che la ragade non si sia chiusa e continua ancora ad uscire un liquido giallo???? Esistono dei trattamenti alternativi? Adesso il dottore mi ha dato IROXUL ma ho visto qualche recensione on line e non è proprio indicata per le ragadi, anzi, alcuni la descrivono come peggiorativo.

Mi sembra davvero assurdo che dopo 3 mesi continui ad uscire questo liquido giallo.... ma è possibile da una ragade? Le ragadi non sono sanguinanti?

Cordialità

[#1]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
La ragade potrebbe , da acuta, essersi trasformata in cronica(margini della ferita duri che difficilmente si possono accollare e cicatizzare), questo spiegherebbe la mancata guarigione e la continua secrezione.
Utile una rivalutazione per poter dire se ancora esiste una possibilità farmacologica per portarla a guarigione e se è presente una patologia associata.
Cordiali saluti.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#2] dopo  
Utente 141XXX

Grazie Dr D'Oriano per la tempestiva risposta.... in parole povere, laddove la cura farmacologica non sia performante, che soluzioni posso adottare per risolvere il problema? Ho 31 anni, non posso vivere il resto dei miei giorni con queste perdite.... un'approccio con la chirurgia plastica potrebbe aiutarmi?

[#3]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Resta la soluzione chirurgica, ma non prima di aver ben valutato la sua situazione locale ed esclusa associazione con altra patologia infiammatoria.
Utile visita proctologica specialistica.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#4] dopo  
Utente 141XXX

Grazie Dottore, ho prenotato una visita da quello che si dice sia il top della proctologia di tutta la Puglia...
speriamo bene....

[#5]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Bene!
A risentirci.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#6] dopo  
Utente 141XXX

Buongiorno Dottore, come le ho detto nei post precedenti, ho cambiato chirurgo e sono andato da un altro di rinomata importanza in puglia. Ha constatato la ragade infetta e il liquido è pus... procederà con un mini intervento per raschiare la ragade per pulirla così da poter ricominciare il processo di cicatrizzazione.... speriamo! La terró aggiornata. Saluti

[#7]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
In bocca al lupo.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#8] dopo  
Utente 141XXX

Buongiorno Dottore,
nemmeno l'intervento di currettage anale è stato risolutivo: dopo i primi giorni di sanguinamento sono ricominciate le perdite sierose.... il medico, ( di rinomata importanza) era perplesso..... mi ha prenotato una ecografia endorettale da fare tra 20 giorni... volevo chiederle... con l'ecografia si ottengono referti garantiti? Non era più opportuno fare una TAC?

Saluti

[#9]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Perplesso?
Come le dicevo: Soluzione chirurgica, ma non prima di aver ben valutato la sua situazione locale ed esclusa associazione con altra patologia infiammatoria.
L' Ecoendoanale o in alternativa una Risonanza Magnetica avrebbero chiarito una eventuale patologia infiammatoria associata.
Cordiali saluti.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com