Utente 441XXX
buonasera vi contatto a seguito di un problema a cui non ho avuto risposte. 2 anni fa dopo aver defecato ho notato del sangue rosso vivo nelle feci e del muco, sono andato dal medico di base e mi ha detto che data la mia tenera età(avevo 18 anni) di non preoccuparmi e mi ha dato delle supposte per ripulire l'intestino, fatta questa cura non mi è tornato per un po di mesi, poi si è ripresentato, allora sono andato di nuovo dalla dottoressa che mi voleva far fare la colonscopia, però siccome dovevo fare l'esenzione per non pagare la visita, non l'ho prenotata e siccome non mi era più capitato di vedere sangue ho lasciato stare, poi qualche mese dopo mi ero imbattuto in un articolo che parlava di polipi intestinali, che sono asintomatici e si può presentare sangue nelle feci, quindi li mi è salito il dubbio che potevo averceli, ne ho parlato al medico e mi ha detto che era improbabile vista la mia giovane età, ma per rassicurarmi mi ha fatto fare una visita proctologica, sono andato a fare la visita, il medico non ha trovato nulla e mi ha detto che siccome è carne viva l'intestino, poteva capitare che a causa dello sforzo nel defecare si poteva un po irritare la zona ed avere questo sangue nelle feci. e mi ha consigliato di bere di più. tengo a precisare che non ho avuto nessun altro sintomo, e che questo sangue si presentava una-due volte ogni tanto, a distanza di mesi. oggi vi scrivo perché l'altro giorno ho notato le feci di nuovo con un po di sangue, quindi vi volevo chiedere cosa dovrei fare secondo voi, fidarmi del medico di base e di quello della visita, oppure approfondire, perchè comunque io risposte certe non ne ho avute, non ho mai fatto la colonscopia per vedere se ho sti polipi o meno, quindi ogni volta che mi si ripresenta il problema non mi sento tranquillo.

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Le caratteristiche del sanguinamento fanno pensare ad una causa anale (emorroidi). Mi fiderei del suo medico e dello specialista.


Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it