Utente 177XXX
Salve.Dopo 2 mesi di dolori lancinanti ho subito il 13 gennaio un intervento per una ragade fistolizzata.Non so quale tecnica il medico abbia usato,ma sicuramente non ha praticato la sfinterotomia.
Nei mesi successivi ho continuato ad avere,fastidio,seppur assolutamente non paragonabile al dolore che avevo inzialmente e il medico a tutti i controlli sosteneva che anche per lui era strano che la ferita non riuscisse a richiudersi,avevo delle perdite dal taglio,ma che con l'ispezione e poi con l'anoscopia,l'intervento era riuscito al 100%.
morale della favola,mi ha rioperato il giorno 15 giugno(4 giorni fa),dicendo che in questo modo avrebbe fatto ripartire il processo di rimarginazione e non so cos'altro avrebbe verificato e messo apposto.
Innanzitutto spero sia andato bene....ma ho delle domande.Nel primo intevento,si puo dire che nn ho avuto alcun tipo di dolore post defecazione.Ma proprio NESSUNO!e lo trovai strano.
Adesso invece,per circa 5-10 minuti dopo la defecazione(entro 1 minuto dal passaggio) che avviene senza problemi,ho la sensazione prima di bruciore,poi come di un pugno che da dentro spingesse per venire fuori,e mi toglie il respiro.Dura fortuntamete 5 minuti.è NORMALE????????
questa storia è cominciata a novembre e malgrado mi sia mosso subito ancora non è terminata.
Oggi ho la visita di controllo.

[#1]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Ogni intervento sull'ano è accompagnato da una sintomatologia dolorosa che si acutizza, in maniera più o meno intensa a secondo delle dimensioni e della sede della ferita, alla defecazione.
Tutto normale.
A distanza non possiamo dirle altro in merito alla mancata guarigione ed alla necessità di dover reintervenire.
Cordiali saluti
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#2] dopo  
Utente 177XXX

Dott.D'oriano
grazie per la celere risposta.
La visita di controllo pare sia andata bene,il medico dice che è tutto regolare.
Da lei,nei limiti di una valutazione a distanza vorrei capire,se il dolore che descrivo subito dopo il passaggio delle feci sia normale per un post operatorio da ragade fsitolizzata.

[#3]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Si!
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#4] dopo  
Utente 177XXX

Buongiorno Dottore.
Dall'intervento sono passate quasi due settimane.Devo con piacere ammettere,che il dolore di cui le parlai,che si manifestava subito dopo il passaggio delle feci è scomparso.
Al momento dopo il passaggio delle feci,sento come un forte prurito quasi bruciore.
Dopo aver terminato l'evacuazione la zona resta dolente,con una sensazione di disagio(ma non dolorsa),come se sentissi sempre lo stimolo.
Sono ancora nelle caratterische normali dei sintomi post operatori?
grazie