Utente 451XXX
Salve sono una ragazza di 35 anni. Il 5 giugno per cui circa 15 giorni fa mi è stato tolto in seguito a visita proctologica un piccolo trombo emorroidario. Tengo a precisare che non soffro di patologia emorroidaria , il medico che mi ha operato dice che può essersi trattato di un momento di stress . È rimasta un po' di tumefazione è un po' di fastidio ma la cosa che mi spaventa un po' è un dolore continuo all' altezza del coccige, un dolore tipo sciatica. È normale? Anche con l'attività sessuale (non anale )ho alcuni disturbi dopo il rapporto come bruciore nella zona perianale. È normale? Deve passare ancora un po' di tempo per il riassorbimento?grazie

[#1]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
La sintomatologia riferita è compatibile con la sua situazione perianale.
Il "riassorbimento" richiede tempo.
Cordiali saluti.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#2] dopo  
Utente 451XXX

Gentile dottore,
Continuo a controllare e purtroppo vedo ancora trascorsi quasi 20 giorni dall'intervento questa pallina e avverto ancora dolore. Mi consiglia di andare nuovamente dal medico che mi ha operato o al pronto soccorso o aspettare ancora? Sto continuando con la terapia prescritta pentacol 500 e emorsan fleb 2 /die .
Grazie