Utente 389XXX
vorrei sapere se la tecnica con starr prevede la resezione della sola mucosa e sottomucosa o anche della muscolatura che avvolge il retto, in quanto sono un po' preoccupato.

Inoltre per anestesia loco regionale si intende la spinale, o è un intervento che si può fare anche in anestesia locale con sedazione?

Siccome non vorrei ricordare nulla dell'intervento che tipo di anestesia si potrebbe fare?

Inoltre vorrei sapere la cicatrice che si forma crea stenosi rettale?

E' posssibile che dalla defecografia non si sia evidenziato il prolasso reattale, mentre a detta di un noto chirurgo il prolasso c'è?

Può essere che non abbiano saputo eseguire correttamente la defecografia rx? In quanto anche il water dove ero seduto non era radiotrasparente.

Il mio problema e che defecando in piedi mi libero meglio, mentre seduto sul water o con anche sgabello sotto i piedi, cessa completalmente lo stimolo defecatorio ed escono solo piccoli pezzetti di feci, lasciandomi sempre costipato.

[#1]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Troppi dubbi e troppe domande.
Per alcune ha già ricevuto esaurienti risposte nei consulti precedenti.
Lei ha bisogno di un incontro con chi ha programmato l' intervento, questo è l'anestesista,che parteciperà all' intervento, sono le sole persone con le quali potrà chiarire i suoi dubbi.
Cordiali saluti.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#2] dopo  
Utente 389XXX

Egregio Dottore, per essere più precisi, nelle precedenti risposte non veniva specificato che cosa viene resecato con la tecnica starr, ma semplicemente mi viene risposto che la differenza tra prolasso rettale e prolasso mucoso, interessano entrambi il retto, uno interessa la parete rettale a tutto spessore, l'altro solo la mucosa.

Quando si parla di " tutto spessore", vorrei capire, si reseca mucosa e sottomucosa o anche la muscolatura?

Purtroppo, se uno non avesse dubbi da chiarire non vedo quale sarebbe la ragione per la quale esite l'utilità di questo servizio on line.

Sarebbe cosa gradita se potessi avere ulteriori risposte alle seguenti domande:

1) I punti della starr, se non dovessero cadere, si sentono dentro la zona rettale? Nel senso che si avvertono come un corpo estraneo presente nel retto?
Immagino di si, visto che la zona è molto delicata, quindi già solo che uno cammina , con lo sfregamento farebbe infiammare tutto o mi sbaglio?

2) dopo un tale intervento, si può tornare a fare attività sportiva, in particolare podismo, palestra, bicicletta, o sono tutte cose da dover dimenticare?

3) è possibile fare anestesia locale, non spinale, con sedazione per tale intervento?

4) l'anestesia spinale non è pericolosa? Nel senso forare un disco vertebrale con un ago così profondo da arrivare sino all liquido madre presente nella collonna vertebrale, non può comportare danni alla stessa?

Saluti

[#3]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Si ha ragione, ma questo vale per chi non si è già sottoposto a più visite, non ha avuto indicazioni chirurgiche e non gli è stata proposta già la tecnica.
Quello che lei chiede viene riportato nel consenso informato ed è chiaramente spiegato al paziente da chi eseguirà l ' intervento e noi non possiamo sostituirci a questo.
Si tratta di una resezione a tutto spessore della parete del retto (mucosa sottomucosa e muscolare)
1) No
2) Si
3)Si è No
4) Tutto è pericoloso ne parli con l'anestesista.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#4] dopo  
Utente 389XXX

Grazie dottore per vostre precise risposte.

Purtroppo l'anestesista lo vedrò solo in sala operatoria....come fare a chiedere di avere un'altro tipo di anestesia?

comunque grazie ancora per sue cortesi risposte.

[#5]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Anche per l'anestesia dovrà esserle somministrato il consenso informato, questo avverrà sicuramente prima di essere portato in sala operatoria, in quella occasione avrà tutto il tempo per chiedere e per accettare o meno.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com