Utente 458XXX
Buongiorno! Vorrei un parere su un problema che mi affligge da giorni. Ho 33 anni e un paio di settimane fa mi è uscito un gavocciolo emorroidario che si è trombizzato. In attesa della visita specialistica il mio medico mi ha prescritto le iniezioni di Prisma (1 al giorno) e la terapia orale con Arvenum 500 e Hamolind. L'emorroide si è un pochino ridotta e alla visita il proctologo mi ha detto di continuare questa terapia. Il problema è che ho iniziato le punture di Prisma al penultimo giorno di ciclo e non solo mi é durato di più, ma ancora oggi a distanza di 3 giorni dalla fine ho delle perdite di sangue marroncino. Ho chiamato il proctologo che mi ha detto comunque di continuare fino alla fine della confezione (altri 6 gg). Volevo sapere se è una cosa normale avere queste perdite (ovviamente il mio ginecologo è irraggiungibile)...

[#1]  
Dr. Francesco Ferrara

28% attività
8% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2017
E' normale dato che Prisma è un antitrombotico e contribuisce a "diluire" il sangue. Continui con la terapia prescritta a meno che non si verifichino importanti emorragie. In quel caso si rivolga al suo medico o ad un pronto soccorso.

Cordialmente,
Dr. Francesco Ferrara - Chirurgo Generale - Colonproctologo
Ospedale San Carlo Borromeo - Milano
https://drfrancescoferrara.it