x

x

Il ginecologo mi confermi che si trattava

Gentili dottori, buonasera. Una domanda sulle emorroidi: la sindrome emorroidaria con noduli emorroidari esterni insorta dopo un parto naturale può comportare nel tempo una predisposizione al prolasso rettale? Intorno al settimo mese di gravidanza mi accorsi di avere delle escrescenze a volte dolenti sul bordo dell'ano. Il ginecologo mi confermi che si trattava di emorroidi. Durante alcune delle tante spinte del parto - indotto ed espletato con epidurale - le sentii fuoruscire dall'ano. Ne sentii distintamente una, forse quella che poi mi diede più fastidio. Nel post partum erano gonfie mi facevano male. Dopo quasi un mese di cure a base di flavonoidi si "sgonfiarono" e smisero di dolere. Ad oggi, a distanza di più di 5 mesi dal parto, permangono delle escrescenze che il proctologo che mi ha visitata mi ha detto non rientreranno mai e qualora optassi per l'intervento chirurgico mi verrebbero asportate col laser. Ma l'intervento mi fa paura. Per cui vi domando: la situazione in cui mi trovo potrebbe peggiorare? E soprattutto: nel mio stato attuale posso essere considerata un soggetto a rischio patologie più gravi quali appunto un prolasso rettale?
Grazie, cordiali saluti
[#1]
Dr. Giuseppe D'Oriano Chirurgo oncologo, Colonproctologo, Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo d'urgenza 10,7k 313 5
La malattia emorroidaria è una malattia evolutiva, può peggiorare o rimanere tale.
Il prolasso delle emorroidi è sempre preceduto da un prolasso della parete rettale, anche questo potrà peggiorare o rimanere tale.
Cordiali saluti.

Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#2]
dopo
Utente
Utente
Gentile dottor D'Oriano, grazie per la celere risposta. Le faccio un altro paio di domande: per asportazione delle emorroidi s'intende un'emorroidectomia secondo Milligan Morgan, giusto? Lei ritiene che nel mio caso sia la soluzione più appropriata?
Ancora grazie. Buona giornata
[#3]
Dr. Giuseppe D'Oriano Chirurgo oncologo, Colonproctologo, Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo d'urgenza 10,7k 313 5
Si!
Oggi sono sempre meno i casi che richiedono una emorroidectomia, ma solo con una visita è possibile dire cosa fare nel suo caso.
Da quello che ha riferito, le escrescenze sembrerebbero delle pliche cutanee (marische), queste richiedono una asportazione chirurgica.
[#4]
dopo
Utente
Utente
Come posso fissare un appuntamento con lei? Vorrei che mi visitasse. Grazie
[#5]
Dr. Giuseppe D'Oriano Chirurgo oncologo, Colonproctologo, Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo d'urgenza 10,7k 313 5
Clicchi sul mio profilo troverà le sedi dove ricevo ed i miei recapiti.
Cordiali saluti.
[#6]
dopo
Utente
Utente
Dottore, in cosa consiste la visita? Esplorazione digitale e anoscopia?
[#7]
Dr. Giuseppe D'Oriano Chirurgo oncologo, Colonproctologo, Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo d'urgenza 10,7k 313 5
Si!
Anorettoscopia.
[#8]
dopo
Utente
Utente
E il paziente emotivo, ansioso e chi più ne ha più ne metta come tollera questo esame? È prevista sedazione o anestetico?
[#9]
Dr. Giuseppe D'Oriano Chirurgo oncologo, Colonproctologo, Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo d'urgenza 10,7k 313 5
Tollerabile.
Esame non doloroso e di rapida esecuzione.
[#10]
dopo
Utente
Utente
Grazie. A presto. Buona domenica
[#11]
Dr. Giuseppe D'Oriano Chirurgo oncologo, Colonproctologo, Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo d'urgenza 10,7k 313 5
Prego.
Anche a lei.
[#12]
dopo
Utente
Utente
Dottore, può succedere che un'anorettoscopia faccia venire ragadi? Grazie e mi perdoni per il disturbo, sono molto in ansia in attesa dell'esame.

Cosa sono le emorroidi? Sintomi, cause, cura, rimedi e prevenzione della malattia emorroidaria. Quando è necessario l'intervento chirurgico o in ambulatorio?

Leggi tutto

Conosci l' endometriosi? Scoprilo con il nostro test