Incisione emorroide trombizzata

Buongiorno, mi scuso in anticipo se farò una domanda a cui in passato è già stata data una risposta ma ho un'esigenza particolare.

Sabato mattina (4giorni fa) il medico proctologo mi ha inciso un'emorroide esterna trombizzata. Ad oggi ho ancora qualche perdita di sangue e la parte interessata gonfia.

Tra una settimana dovrei andare in ferie in Puglia in macchina ... 11 ore di viaggio.. e mi chiedevo se ci fossero problemi.Il proctologo dopo l'incisione mi ha detto che sarei potuto partire anche il giorno dopo è di non preoccuparmi e di fare anche tranquillamente delle nuotate.

Sto attualmente seguendo una cura con Daflon e impacchi con Ruscoroid dopo ogni bidet.

Posso stare tranquillo seguendo le rassicurazioni che mi sono state date? e se si posso avere dei consigli per affrontare al meglio il viaggio?

Vi ringrazio e vi saluto cordialmente.

[#1]
Dr. Francesco Ferrara Chirurgo generale, Colonproctologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo d'urgenza, Chirurgo oncologo 381 13 9
Stia tranquillo e segua le indicazioni del collega che la sta curando. Per il viaggio, se può esserle d'aiuto, può utilizzare un cuscino morbido da mettere sul sedile e magari fare qualche sosta ogni tanto. Buone vacanze.

Cordialmente,

Dr. Francesco Ferrara - Chirurgo Generale - Colonproctologo
Ospedale San Carlo Borromeo - Milano
http://drfrancescoferrara.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie Dottore per la risposta esauriente e rapida .Ne approfitto con un' ultima domanda se posso. Dopo quanto tempo dovrei cominciare a stare meglio? Intendo come gonfiore e perdite di sangue? Grazie ancora.
[#3]
Dr. Francesco Ferrara Chirurgo generale, Colonproctologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo d'urgenza, Chirurgo oncologo 381 13 9
E' difficile fare previsioni, la situazione varia di persona in persona. In genere si ha un beneficio nel giro di pochi giorni, per guarire completamente può essere necessario anche più tempo.
[#4]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno Dottore, approfitto ancora della sua gentilezza e la vorrei aggiornare: a sei giorni dall'incisione ho ancora qualche perdita di sangue e un po' di gonfiore, è normale ?Ho l'impressione che la ferita stia cercando di cicatrizzare e la cosa mi procura un po' di bruciore, mi verrebbe voglia di sospendere o limitare un po' l'uso del Ruscoroid che utilizzo con impacco di garza dopo ogni Bidet (3-4 al giorno) cosi da accelerare la cicatrizzazione, faccio male? In più da ieri, siccome sto utilizzando da sabato scorso gli assorbenti di mia moglie per non sporcare, mi è venuto una fastidiosissima irritazione sulle natiche che sto trattando con Elocon.
In previsione delle desiderate vacanze ( partenza 9 agosto notte per la Puglia in auto) e a questo punto anche temute...le chiederei ulteriori rassicurazioni sul decorso di questa forse banale ma fastidiosa incisione.
La ringrazio molto per la disponibilità. Cordiali saluti.
[#5]
Dr. Francesco Ferrara Chirurgo generale, Colonproctologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo d'urgenza, Chirurgo oncologo 381 13 9
Le perdite e il gonfiore sono normali. Se le crea troppo fastidio limiti gli impacchi e non usi assorbenti nè carta igienica ma semplicemente acqua e sapone neutro.
Si goda le vacanze e non stia a pensarci troppo, cerchi di distrarsi!

Cosa sono le emorroidi? Sintomi, cause, cura, rimedi e prevenzione della malattia emorroidaria. Quando è necessario l'intervento chirurgico o in ambulatorio?

Leggi tutto

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test