Utente 458XXX

Buongiorno, mi scuso in anticipo se farò una domanda a cui in passato è già stata data una risposta ma ho un'esigenza particolare.

Sabato mattina (4giorni fa) il medico proctologo mi ha inciso un'emorroide esterna trombizzata. Ad oggi ho ancora qualche perdita di sangue e la parte interessata gonfia.

Tra una settimana dovrei andare in ferie in Puglia in macchina ... 11 ore di viaggio.. e mi chiedevo se ci fossero problemi.Il proctologo dopo l'incisione mi ha detto che sarei potuto partire anche il giorno dopo è di non preoccuparmi e di fare anche tranquillamente delle nuotate.

Sto attualmente seguendo una cura con Daflon e impacchi con Ruscoroid dopo ogni bidet.

Posso stare tranquillo seguendo le rassicurazioni che mi sono state date? e se si posso avere dei consigli per affrontare al meglio il viaggio?

Vi ringrazio e vi saluto cordialmente.

[#1]  
Dr. Francesco Ferrara

28% attività
8% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2017
Stia tranquillo e segua le indicazioni del collega che la sta curando. Per il viaggio, se può esserle d'aiuto, può utilizzare un cuscino morbido da mettere sul sedile e magari fare qualche sosta ogni tanto. Buone vacanze.

Cordialmente,
Dr. Francesco Ferrara - Chirurgo Generale - Colonproctologo
Ospedale San Carlo Borromeo - Milano
https://drfrancescoferrara.it

[#2] dopo  
Utente 458XXX

Grazie Dottore per la risposta esauriente e rapida .Ne approfitto con un' ultima domanda se posso. Dopo quanto tempo dovrei cominciare a stare meglio? Intendo come gonfiore e perdite di sangue? Grazie ancora.

[#3]  
Dr. Francesco Ferrara

28% attività
8% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2017
E' difficile fare previsioni, la situazione varia di persona in persona. In genere si ha un beneficio nel giro di pochi giorni, per guarire completamente può essere necessario anche più tempo.
Dr. Francesco Ferrara - Chirurgo Generale - Colonproctologo
Ospedale San Carlo Borromeo - Milano
https://drfrancescoferrara.it

[#4] dopo  
Utente 458XXX

Buongiorno Dottore, approfitto ancora della sua gentilezza e la vorrei aggiornare: a sei giorni dall'incisione ho ancora qualche perdita di sangue e un po' di gonfiore, è normale ?Ho l'impressione che la ferita stia cercando di cicatrizzare e la cosa mi procura un po' di bruciore, mi verrebbe voglia di sospendere o limitare un po' l'uso del Ruscoroid che utilizzo con impacco di garza dopo ogni Bidet (3-4 al giorno) cosi da accelerare la cicatrizzazione, faccio male? In più da ieri, siccome sto utilizzando da sabato scorso gli assorbenti di mia moglie per non sporcare, mi è venuto una fastidiosissima irritazione sulle natiche che sto trattando con Elocon.
In previsione delle desiderate vacanze ( partenza 9 agosto notte per la Puglia in auto) e a questo punto anche temute...le chiederei ulteriori rassicurazioni sul decorso di questa forse banale ma fastidiosa incisione.
La ringrazio molto per la disponibilità. Cordiali saluti.

[#5]  
Dr. Francesco Ferrara

28% attività
8% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2017
Le perdite e il gonfiore sono normali. Se le crea troppo fastidio limiti gli impacchi e non usi assorbenti nè carta igienica ma semplicemente acqua e sapone neutro.
Si goda le vacanze e non stia a pensarci troppo, cerchi di distrarsi!
Dr. Francesco Ferrara - Chirurgo Generale - Colonproctologo
Ospedale San Carlo Borromeo - Milano
https://drfrancescoferrara.it