Utente 350XXX
Salve, ho fatto una visita da un proctologo descrivendogli della difficoltà a defecare e dell'aiuto dato dal dito, dopo rettoscopia, mi ha diagnosticato una ragade. Non mi ha detto della gravità o meno della cosa, ma chiesto se preferivo operarmi o tentare una cura. Ho scelto una seconda strada ed utilizzato le pomate luan e dermovitamina proctare per 20 giorni, ma senza nessun miglioramento. Ho risentito il dottore telefonicamente e mi ha detto di intervenire con operazione. Purtroppo, ripeto, il dottore non mi ha detto della gravità della ragade e, quindi, non so se la scelta di operare o meno sia la più giusta o ci sia la possibilità di continuare la cura e se questa cura sia la più giusta. Comunque, in generale ho problemi a defecare con dolore/bruciore a volte dolore addome alto destro, non vado in bagno sempre e non sempre svuoto completamente. Mi chidevo, inoltre, se la ragade possa creare problemi di durezza/erezione del pene. Grazie.

[#1]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Se ha male può compromettere l'attività sessualè. Esistono altre terapie non chirurgiche.Può sentire una seconda opinione. Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#2] dopo  
Utente 350XXX

Inanzitutto voglio ringraziarla per la risposta. Si tratta di dolore e bruciore e non ho perdite di sangue. In attesa di trovare un secondo specialista per ulteriore parere prima di scegliere la strada dell'operazione non disdegno altre risposte/suggerimenti da lei o suoi colleghi che frequentano il forum.