Utente 481XXX
buongiorno!
mi rivolgo a voi per chiedere un parere..
è normale trovare nelle feci dei pezzetti duri e bianchi tipo chicchi di riso però con forma irregolare?
Mi è capitato stamattina di avere le feci piene di questi pezzetti bianchi. Qualche giorno fa ho mangiato il farro, potrebbe essere quello? E ieri il sesamo..infatti ho riconosciuto il sesamo ma gli altri pezzetti erano più grandi del sesamo e sembravano dei chicchi di riso ma con forma irregolare. Ho anche provato a "schiacciarlo" non è uscito liquido ma si è spezzato e dentro era bianco..devo pensare che sia magari il farro oppure che ho contratto qualche forma di parassitosi e quindi fare gli accertamenti del caso?
vi posso chiedere se è possibile che quando mangio le salsicce poi vi ritrovo nelle feci questi pezzetti bianchi duri, sempre irregolari che non emettono liquido, che sembrano proprio tipo quei pezzetti duri che trovo nelle salsicce?!

[#1]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Sicuramente è un residuo alimentare, potrebbe essere il farro.
Importante è chiarire se questa presenza di residui di cibo è associata ad un alterato transito o ad un malassorbimento.
Utile un visita coloproctologica, chi la visiterà le indicherà , se lo riterrà necessario, un esame chimico fisico delle feci.
Cordiali saluti.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#2] dopo  
Utente 481XXX

Capisco, la ringrazio per la risposta tempestiva.
Le dirò, in realtà sono in attesa per fare una visita dal proctologo perché avverto in vari periodi, a volte spesso a volte poco, una sensazione di avere qualcosa nell'ano. Secondo il medico di base potrebbe trattarsi di emorroidi ma comunque vedremo cosa dirà lo specialista.
E poi qualche mese fa ho scoperto di aver contratto una parassitosi che sembrava riconducibile all'ascaridiasi (avevo diarrea alternata a stipsi, dolori addominali, difficoltà a digerire, poi li ho visti nelle feci dopo la cura). Non ho capito se l'ho contratta in sudamerica o qui.. ho fatto la terapia con vermox 100 ( 2 cpr per 3 volte al dì per tre giorni, il dottore me l'ha prescritta perché nel dubbio che potesse trattarsi di tenia, un dosaggio più alto l'avrebbe eliminata) e poi non ho fatto fatto altri cicli (secondo lei è corretto come posologia e il fatto di non fare altri cicli?).
Tornando al malassorbimento..in realtà prima della cura mi capitava di ritrovare pezzi di cibo nelle feci (verdure, funghi, pezzi di arancia) dopo la cura trovo solo se li mangio la buccia del pomodoro e magari qualche pezzetto della polpa dell'arancia, se mangio funghi qualche pezzo forse, i filamenti delle verdure (sono verde chiaro) e questi pezzetti bianchi simili a chicchi che li trovo nelle feci non sempre ma a seconda di quello che mangio. Comunque non ho altri sintomi.. vado una volta al giorno in bagno, ogni tanto le feci sono più molli, informi, ma non acquose, bevo tanta acqua e cerco di mangiare tanta frutta e verdura.Ho perso 10 kg nel giro di un anno ma facendo attenzione a quello che mangio e tanta attività fisica. Ora non so se tutto questo fosse dovuto alla parassitosi oppure no.. in ogni caso visti i precedenti cerco di controllare le feci, con il terrore di una sorta di recidiva della parassitosi.
Se questi chicchi non fossero residui alimentari, anche se come le dicevo schiacciandolo era secco all'interno e si sfilacciava tipo, potrebbero trattarsi di uova di un parassita o altro? leggevo sulle uova della tenia e mi chiedevo se queste fossero visibili a occhio nudo.
Mi scusi dottore se l'assillo con queste domande ma non so davvero cosa pensare..
la ringrazio ulteriormente per la disponibilità.

[#3]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Non sembrerebbero uova di parassiti,chi la visiterà, se lo riterrà opportuno, le chiederà, oltre al chimico fisico, anche l'esame parassitologico delle feci.
Prego.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#4] dopo  
Utente 481XXX

Dottor D'oriano, la ringrazio per la sua risposta! In parte mi ha tranquillizzata.. vedremo cosa dirà lo specialista!
Se posso, già che ci sono, posso farle un'ultima domanda relativa ad una sorta di fastidio che avverto ultimamente e che penso che anche con la visita dal proctologo avrò una risposta certa.
Le dicevo che avverto un fastidio all'ano (ma non sempre), di solito dopo l'evacuazione non avverto fastidi ma ad esempio dopo il pranzo o la cena, quindi nel pomeriggio o la sera a letto, a volte sento un leggero stimolo di andare in bagno..non è doloroso ma è fastidioso ed è seguito da questa strana sensazione di tensione, di avere qualcosa! Non saprei nemmeno come spiegarla, ci ho fatto caso perché non ho mai avuto un sensazione simile finora. Lei saprebbe dirmi, anche solo un'idea di cosa potrebbe essere?
Cordiali Saluti

[#5]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Sintomatologia non specifica di una determinata patologia ano-rettale
Con la visita chiarirà.
Cordiali saluti.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com