Utente 523XXX
Mio papà è un grande fumatore e bevitore, restio ai controlli.
È da qualche anno che è iniziato a dimagrire lentamente sempre di più, ha avuto proprio un calo ponderale, adesso non gli è rimasto un filo di muscoli, solo poca pancetta, il viso si sta incavando.
Ha perso minimo 10kg anche se in 3/4 anni è non di colpo... però la perdita di massa magra e il fatto che la tendenza è continua mi sta facendo preoccupare...
Non ci siamo preoccupati perchè è stato graduale e non improvviso, poi mia madre ripeteva che era perchè mangiava poco e io gli credevo ma da quando sono tornato a casa ho notato che non è così è anzi mangia più di me!!
Ogni volta che gli si pone la gravità del problema lui si incazza e ci urla addosso come una iena che lui sta bene non deve controllarsi nulla.
Si è fatto solo l'emocromo(ovviamente perfetto) e il monotest(poichè io l'ho avuta, mi sento quasi sporco è come se il problema fossi io e non lui e tutto lo schifo che fuma, tra l'altro usa lo Zippo, peggio ancora visto che la benzina è ancora più cancerogena...)
Non capisco perchè faccia così.
Negli ultimi anni ha anche avuto la bronchite con febbre 1 volta l'anno, non ha una tosse forte o brutta ma una tosse cronica, spesso naso che cola, da qualche mese anche disfonia e raucedine.
Ha avuto episodi di dolori alla spalla destra che lui attribuisce ad artrosi, inoltre ho sempre notato da qualche anno che la palpebra destra è calata...
Leggendo su internet ho scoperto che sono tutti sintomi preoccupanti... La cosa va avanti da tempo quindi potrebbe essere pure tardi...
Sono stato un figlio pessimo avrei dovuto stare più vicino ai miei genitori li ho trascurati troppo ancora non capisco come sia possibile che non mi sia accorto di queste cose prima...
Il medico di famiglia non ha mai fatto approfondimenti ne per la perdita di peso ne per le sudorazioni notturne ne per la tosse...
Si è limitato sempre a controlli alla tiroide(normofunzionale), antibiotici, sciroppi... e integratori di sali minerali per episodi di crampi alle gambe che ha avuto spesso.
Questo medico mi ha sempre fatto schifo e non mi hanno mai dato ascolto nel cambiarlo... a mia mamma disse di non fare mai la mammografia poichè a sua detta fa male e se non hai il tumore te lo fa venire, alla fine grazie a una mammografia scoprì di avere un tumore al seno di 4.5 cm.
La situazione è grave?
Sono caduto nel panico da quando ho cercato informazioni su internet... all'inizio attribuivo la perdita di tono muscolare all'invecchiamento... ma ora ho qualche dubbio.
È orientabile a neoplasia intestinale o pancreatica?
Oppure è sospettabile ed urgente una Rx toracica per neoplasia polmonare..?

Grazie...

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Un caso del genere, oltretutto per interposta ed emotiva persona, non è assolutamente valutabile e gestibile via web!
Faccia visitare suo padre da un gastroenterologo o da un internista!
Cordiali saluti!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia