Utente 543XXX
Sono un ragazzo omosessuale e qualche giorno fa ho avuto il mio primo rapporto anale passivo.
E' da circa una settimana che mi sono accorto di una "pallina" di consistenza elastica proprio sul bordo dell'ano, leggermente dolente i primi giorni e adesso completamente asintomatica. Il diametro è circa 1cm e non accenna in alcun modo a diminuire.
Non ho particolari fattori di rischio per emorroidi: non sono stitico, mangio molta verdura e faccio molta attività fisica.
Leggo che il sesso anale non causa emorroidi, però le tempistiche della comparsa di questo nodulo sono oltremodo sospette.
Sono andato in farmacia e mi hanno consigliato la crema Proctolyn, ma come ho già detto il problema non accenna a migliorare.
So bene che utilizzare un sito internet per queste cose non è il percorso più corretto ma il mio problema mi mette in imbarazzo e preferisco come prima cosa cercare consiglio qui: cosa posso fare? mi conviene prenotare una visita proctologica o aspetto qualche altro giorno? sono molto preoccupato al pensiero che la terapia medica possa non bastare e che questa "pallina" rimanga per sempre o necessiti di correzione chirurgica.
Grazie in anticipo

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Ovviamente solo una visita può far fare una diagnosi corretta e, di conseguenza, può far instaurare una terapia altrettanto corretta.
Il motivo principale della comparsa di emorroidi è una debolezza congenita della parete venosa.
Cordialmente.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia