Utente
Buongiorno, ho 49 anni e in Giugno mi è stata diagnosticata dal Proctologo una Piccola Ragade Anale Posteriore, non sanguinante, e con Ipertono poco sostenuto.

Terapia a base di Antrolin, lavaggi Anonet, idratazione e adeguata dieta.

Non ottengo risultati, così passiamo al Dilatan, 2 volte al dì per 60gg, cambiando misura ogni 20 GG.

Alla fine la Ragade si cicatrizza, e alla terza visita il medico trova netto miglioramento tessuti anali, mucosa intatta ed indenne.

Mi giudica guarito e mi prescrive 20GG Dilatan di mantenimento, poi sospendere.

Il problema è che sono stato 4 mesi seduto sulla ciambella, e questo a suo modo di vedere, mi ha creato assuefazione al morbido.

IL medico mi dice di togliere tutto (ciambella, cuscino) e di sedere normalmente (lavoro al PC tutto il giorno).

Noto un miglioramento nei primi giorni, ma poi la situazione a distanza di 10 GG dal ritorno sul rigido, mi provoca fastidio/bruciore/lieve dolore nella zona attorno all'ano: è come se ci fosse qualcosa che dopo qualche ora di seduta, mi "tirasse" un po', e se sto tutto il giorno, un lieve dolore (un parte di dolore sembra quello di un ciclista sul sellino, e questo direi che ci stà, un'altra parte invece mi sembra legato sempre alla zona anale).

Non sento dolore da dentro, l'anoscopia ha confermato che non ho più lesione.


Ora mi è stato prescritto 10GG di Antrolin solo una lieve quantità esterna, come anestetico per contrastare la pressione.


Chiedo il vostro parere, se effettivamente stare 4 mesi senza appoggiare la zona anale, possa avermi provocato questo problema, e se devo insistere con questa soluzione.


La mia perplessità è che pensavo di non avere più nulla, non avendo più la causa medica (ragade completamente cicatrizzata e mucosa indenne).


Cordiali saluti

[#1]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Mi sembra improbabile ma tutto puo'essere.Seguirei le prescrizioni ricevute. Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#2] dopo  
Utente
Buongiorno Dr. Favara, grazie per la risposta.
Forse però mi sono spiegato male in parte : la mia patologia è stata definita guarita dal curante, io sono però un soggetto ansioso e ho passato 6 mesi con la mente sempre sul mio problema, "captando" ogni segnale che proveniva da li.
Ora a livello di sintomi mi resta solo un po' di fastidio se sto seduto diverse ore per lavoro, evacuazioni regolari e morbide al mattino senza fastidio.
Anche al tatto, effettivamente la mucosa è indenne e non si percepisce alcuno scalino.
Anoscopia certifica questa cosa e su questo non ho dubbi.

L'uso "blando" un paio di volte al giorno di una lieve quantità di crema, mi è stato prescritto per la parte anestetica in essa contenuta, non per la parte calcio antagonista usata per rilassare lo sfintere.
Le chiedo se, a suo giudizio, stare per 4 mesi seduto sospeso sulla ciambella, può avere assuefatto la zona ad una scorretta seduta, e ora serve pazienza per tornare alla normalità (assenza totale di fastidio da seduti)

Cordiali saluti

[#3]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Bene, ora ho capito.
Si certo puo' essere
Prego
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#4] dopo  
Utente
Grazie delle cortesi risposte Dott. Favara, mi sembra stia andando meglio , resta solo un po' di fastidio ma non dolore come ai tempi della Ragade .
Volevo chiederle ancora un attimo della sua pazienza, per questa fase diciamo post-ragade : il mantenimento.
Al momento mangio ancora in modo molto controllato, niente dolci, fritti, caffè, cioccolato, piccante,alcolici ed evito anche pizza e cibi troppo "secchi".
Prendo due bustine di Psyllogel, una al mattino ed una dopo cena.
Vado di corpo regolare al mattino, ma resta un po' di preoccupazione per non avere problemi.
Quando secondo lei è possibile eliminare Psyllogel?
E tornare a poter mangiare una pizza ogni tanto ? (mi manca moto)

Cordiali saluti e complimenti per quello che fate

[#5]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Puo' provare a sintomatologia scomparsa. Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#6] dopo  
Utente
Buongiorno Dottore, leggevo che vi sono un paio di forme di dolore Anale che si chiamano : COCCIGODINIA e DOLORE IDIOPATICO CRONICO ANALE. Come posso escludere di non rientrare in una di queste due tipologie? Mi pare di capire che la seconda è più che altro psicologica. Sono demoralizzato, perchè non accuso più sintomi legati alla vecchia ragade risolta, cioè dal canale rettale non sento dolore neppure durante evacuazione. Ma poi , la seduta al lavoro mi provoca questo fastidio o dolore (difficile stabilire il confine) zona del "cavallo" , a volte estesa alle ossa dei glutei (non so come si chiamano, mi scuso), raramente con un po' di bruciore zona tra scroto e ano. IL curante lo vedrò lunedì, in precedenza ha diagnosticato una sindrome da postura sulla ciambella per diversi mesi, che avrebbe provocato assuefazione al morbido e disabitudine alla seduta rigida. Io per 4 mesi in casa non mi sono mai seduto o quasi, anche a tavola sempre con cuscino + ciambella. A letto sempre sul fianco, al lavoro a malapena e con grossi sforzi in punta sulla ciambella. Questo fino a risoluzione della Ragade, poi ho tolto tutto su indicazione del medico curante. Cordiali saluti

[#7]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
No, non credo rientri in quelle tipologie, ce ne sono molte altre peraltro. Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#8] dopo  
Utente
Grazie Dottore, mi pare di capire che si possano escludere e la seconda piuttosto rara.
Mi scuso se insisto sulla domanda, cerco anche di spiegare bene i sintomi (proprio ora che le scrivo, mi trovo seduto da 3 ore su una tipica sedia da ufficio con ruote e scarsamente imbottita).
Mi sembra simile ad uno che è stato a lungo sulla sella della bici, quindi ne risente la zona del "cavallo".
Fino a ieri applicavo un filo di Antrolin all'esterno, per la componente anestetica.
Ora l'ho interrotto, vista la guarigione ormai certificata da 2 diversi Dottori (il secondo per mio scrupolo) della pregressa Ragade peraltro piccola e con lieve ipertono.

Ora mi resta questo fastidio, a detta del curante , per i mesi passati sulla ciambella.

Ci sono possibilità che il mio corpo si riabitui e passi con il tempo ?
Oppure posso avere qualcosa di diverso , esterno all'ano?
Da visite Proctologiche di un mese fa, sono stato dichiarato guarito.

Cordiali saluti

[#9]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Si certo credo si riabituera'
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#10] dopo  
Utente
Buongiorno Dottore, scusi torno dopo un po' di tempo sull'argomento. La situazione sta migliorando, i dolori alla zona sacro coccige sul morbido, sono meno.
Oggi ho avuto un pelo di dissenteria (poca però), e avendo avuto una Ragade mi sono subito angosciato, ho messo un po' di Antrolin per precauzione.
Mi è parso con il dito di sentire come se vi fosse una piccola sporgenza, poi scomparsa : poteva essere legata alle emorroidi , che in ogni caso sono presenti anche se non prolassate ?
Può un singolo episodio di lieve dissenteria, provocare di colpo nuovamente una ragade?
Ho letto che la dissenteria è pericolosa, ma credo in modo ripetuto, non per un singolo episodio, è corretto? (anche se tutto può essere ovviamente)
Me ne accorgerei subito se vi fosse una nuova lacerazione ?

Cordiali saluti

[#11]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
No, penso possa stare tranquillo
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#12] dopo  
Utente
Dr. Favara, lei è gentilissimo , grazie. Un'ultima domanda.... come posso capire se 4 mesi di errata postura (seduta sulla ciambella o addirittura non seduta) possono avermi causato quella che in gergo si chiama "Coccigodinia" ?
Sedendomi sul morbido, in modo diciamo "disteso", appoggiando quindi di più il coggige rispetto alle ossa "iliache" , ho un residuo di dolore che si manifesta come quando si sta molto sul sellino da ciclista diciamo.
Applicando del Voltaren Emulgel la situazione migliora , non è un forte dolore , ma sordo e a sensazione tende a diminuire con l'abitudine...
Posso escludere una Coggigodinia ?

Cordiali saluti

[#13]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
si, la escluderei
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#14] dopo  
Utente
Buongiorno Dottore , ieri il mio medico curante di base mi ha visitato, per verificare questo fastidio/dolore residuo proveniente dalla zona del Coggige.
Secondo lui , potrei avere l'articolazione infiammata per i mesi passati in errata postura (mi sedevo poco , e solo in punta sulla ciambella).
Mi ha prescritto una radiografia , che farò Martedì, per meglio capire.
Quello che mi chiedo è : ho passato mesi a NON caricare il coccige, infatti leggo che la ciambella sarebbe uno dei rimedi per chi soffre di coggigodinia...
Come posso avere danneggiato l'articolazione senza traumi apparenti?
Vedendo la forma del Coggige, leggermente arcuata in avanti, potrebbe in effetti , in caso di deviazione, andare a disturbare anche la zona rettale, provocando fastidi diretti o riflessi, durante evacuazione o altro.
Quando avrò la lastra, chiederò una nuova visita di controllo al Proctologo che mi ha guarito dalla Ragade, pensa che con in mano RX e da una visita diretta, potremmo capire se il coccige è responsabile di questo mio residuo dolore/fastidio da seduto?

Cordiali saluti

[#15]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Speriamo
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#16] dopo  
Utente
Buongiorno Dottore, ho l'esito della RX Lombosacrale, che recita :

RX LOMBOSACRALE 2PR
Quesito diagnostico: lombalgia
Inflessione scoliotica destro-convessa con ridotta lordosi lombare.
Non cedimenti né disallineamenti somatici.
Ipoplasico il disco di L5-S1.
Artrosi interapofisaria e spondilosi marginale anteriore al tratto medio-distale.
Non lesioni ossee.
Alterazioni degenerative artrosiche al passaggio sacro-coccigeo.


Cosa significa?
Cordiali saluti

[#17]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Ha un po' di artrosi e scoliosi. Va valutato da un ortopedico. Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#18] dopo  
Utente
Grazie Dottore, in ogni caso farò prima una vsitia nuovamente dal collega che mi ha curato per i problemi Proctologici, è un chirurgo primario e magari mi indirizzerà .
Si può quindi escudere una lussazione del coggige?
Se non ho inteso male, c'è dell'Artrosi a livello della giunzione sacro-coggige, compatibile con i miei fastidi a stare seduto a lungo, con dolore in quella zona?

Prima della ragade, e prima dei 4 mesi sulla ciambella, non avevo questo fastidio/dolore però...

Cordialmente

[#19]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Non saprei
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#20]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Ha un po' di artrosi e scoliosi. Va valutato da un ortopedico. Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#21] dopo  
Utente
Buongiorno Dottore, ho eseguito 2 GG fa una visita di controllo dal medico che mi ha curato per la Ragade, che è un primario di chirurgia .
Al momento non ho ritenuto di andare subito da un ortopedico, se fosse stato il caso mi aspettavo tale indicazione in sede di controllo.
Dopo attenta visita, che ha nuovamente escluso ogni problema proctologico (tutto a posto internamente ed esternamente) , mi è stato diagnosticata la contrattura muscolare del gluteo sx , mentre per l'analisi delle RX alla colonna, alcuni segni di artrosi ma a detta del medico, non dovrebbero essere causa del dolore.
Mi ha prescritto 7GG di Muscoril per decontrarre la muscolatura.
Gli ho chiesto se era il caso di fare sedute da un Osteopate, ma mi è stato detto per ora di non sovrapporre le cose.
Secondo lei, alla luce anche di quanto emerso dal referto, dovrei invece mettermi nelle mani di un ortopedico ?
Cordiali saluti

[#22]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Probabilmente un parere puo' essere utile
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it