Utente 448XXX
Buongiorno! Ieri ho effettuato una visita proctologica e con l'ispezione il medico ha rilevato un polipo nel canale anale definito voluminoso nel referto.
Mi ha fissato l'intervento per la rimozione tra due mesi esatti.
Una leggera sensazione di corpo estraneo era presente da circa 5 mesi e sempre imputata a emorroidi interne.
Il fastidio si è accentuato nell'ultimo mese e mi ha portato a fare la visita.
Il tipo sembrerebbe di quelli con un gambo.
Premettendo che non ho altri sintomi di sorta nè sanguinamenti, vorrei chiedere un parere sui rischi e se è veramente raro e lento il loro sviluppo in tumore.
Suppongo anche che se avesse rilevato qualcosa di più preoccupante l'operazione sarebbe stata fissata prima dei due mesi.
La misurazione del polipo riguarda solo la parte terminale o anche il gambo al quale è attaccato?
Il medico ha detto che il polipo non ha nulla do anormale ed è come tanti altri.
Grazie in anticipo.

[#1]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Dalla descrizione e dalla sede indicata dal collega sembrerebbe una papille anale ipertrofia, questa è una escrecenza normale del canale anale che può raggiungere grosse dimensioni e trasformarsi in un polipo fibroso peduncolato.
È una lesione benigna.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#2] dopo  
Utente 448XXX

Grazie per il suo parere. La mia paura maggiore è di averlo da molto tempo senza essermene mai accorto fino al raggiungimento di grosse dimensioni e che in questo modo sia aumentato il rischio di trasformazione in tumore maligno, ma da quello che dice posso stare un po' più tranquillo nonostante il fastidio giornaliero.
Ho dimenticato di dire che più o meno dallo stesso tempo indicato nel messaggio precedente c'è anche la fuoriuscita di qualcosa durante l'evacuazione che va riportata poi dentro con un dito. Durante la visita il medico non ha però specificato se si trattasse del polipo. La visita è stata fatta solo con ispezione usando il dito. Inoltre da quando ho iniziato a preoccuparmi ho notato una maggior presenza di gas nell'intestino ma penso che dipenda appunto dallo stato ansioso del periodo dato che già in passato il mio medico di famiglia aveva diagnosticato episodi di colite nervosa. Sempre il mio vecchio medico (urologo) aveva effettuato un controllo della prostata alcuni anni fa e se avesse notato già da allora un polipo nel canale anale me lo avrebbe detto.
Tra due mesi avrò l'operazione e spero che si risolva tutto nel migliore dei modi, anche se un po' mi intimorisce il decorso post operatorio per via del dolore.