Utente 578XXX
Buonasera, leggo spesso i vostri consulti ed ho deciso di descrivere anche io il mio problema.

Sono una donna di 30 anni e circa un anno fa mi è stata diagnosticata una ragade cronica, curata, dopo lunghi mesi, con pomata Rectogesic, trovata finalmente la mia pace dai fortissimi dolori grazie anche a più attenzione alla dieta, già da qualche mesetto mi sono accorta di una piccola escrescenza sulla parte esterna dell'ano che ogni tanto aumenta di volume e mi provoca fastidi e bruciori ma poi dopo un po' non mi crea più nessun fastidio, negli ultimi giorni, sarà stato anche aver mangiato un po' di più nel periodo natalizio, mi sta provocando forti dolori e bruciori, si è ingrossata e sembra ci sia anche la presenza di un'altra escrescenza attaccata a questa che già avevo.
A tal proposito mi sto cominciando a preoccupare, pensando inizialmente fosse solo una marisca, ma adesso sta facendo male tanto che non riesco a stare seduta (purtroppo faccio un lavoro sedentario) ed anche a camminare sto avendo difficoltà! Ho anche pensato a delle emorroidi, ma non riesco a capire...
Nel frattempo ho ripreso la cura con Rectogesic, sto sbagliando?

Ringrazio anticipatamente per la risposta e l'attenzione.

[#1]  
Dr. Sergio Sforza

36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente, è possibile che sia una marisca ma la stessa probabilmente nasconde una ragade sottostante che è la reale causa del dolore. per averne certezza una visita proctologica di controllo è utile.
Saluti
Dr. sergio sforza
https://www.medicitalia.it/sergiosforza