Disturbi dopo operazione emorroidi

Egregio dottore,
mi scuso anticipamente per la mia ignoranza in materia.
Il mio fidanzato ha 23 anni e il 19 febbraio scorso è stato operato alle emorridi, in fase avanzate seppure la sua giovane età,con anestesia totale!
Ha avuto dolorosissimi disturbi dopo l'operazione, ad oggi non riesce ad andare di corpo e ha la sensazione che l'orifizio anale si sia ristretto!
Le chiedo se questo può essere possibile oppure è solo una sua sensazione!
Cordialmente la ringrazio, attendo Sua risposta!
[#1]
Dr.ssa Maria Morena Morelli Chirurgo generale 719 12
Gentile Signorina,
consideri che 'disturbi' nella regolare ripresa della defecazione sono possibili ma un mese (dal 19 febbraio ?) di alvo chiuso a feci ("..ad oggi non riesce ad andare di corpo..") mi sembra esagerato.
Le suggerisco una rivalutazione da parte del chirurgo operatore; Il Collega, oltre a conoscere la tecnica chirurgica adottata, avrà modo di sottoporre a visita il Suo fidanzato e valutare direttamente lo stato locale attuale ("...ha la sensazione che l'orifizio anale si sia ristretto !..").
Inoltre, avendo modo di raccogliere una anamnesi più adeguata sarà in grado di tranquillizzarvi.
Cordialmente
Dott.ssa M.M.Morelli

Cosa sono le emorroidi? Sintomi, cause, cura, rimedi e prevenzione della malattia emorroidaria. Quando è necessario l'intervento chirurgico o in ambulatorio?

Leggi tutto

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio