Utente
a 9 anni ho fatto una manometria dove si era evidenziato un grave ipertono anale in sindrome da intestino irritabile, più avanti diagnosticato un grave dolicocolon di circa 240 cm.
a Novembre 2018 ho partorito in seguito al parto non ho avuto punti vaginali ma ho una ragade anale la quale si ripresenta occasionalmente.
Il gastroenterologo attuale (preso dopo il parto) mi ha consigliato supposte di proctosedyl e l'utilizzo di dilatatori anali in seguito abbandonati a causa del troppo dolore con reazione vagale (giramenti di testa).
chiedo se con voi è possibile valutare terapie alternative.

Come mai non è mai stato preso in considerazione l'ipertono che a detto di molti gastroenterologhi era la base del problema?
quasi tutti mi dicevano di bere di tenere feci molli con macrogol ma non di intervenire sull'ipertono?
 

[#1]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
L' ipertono dello sfintere spesso accompagna la ragade anale.
Utile una visita specialistica colonproctologica per una conferma e per una terapia dedicata.
Cordiali saluti.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com