Utente
Salve, un paio di anni fà dopo qualche periodo in cui soffrivo di stipsi, ho cominciato ad accusare del fastidio nella zona anale e mi è stata diagnosticata una ragade e ipertono muscolare dell'ano. Sono stato curato con una crema che ha risolto il problema anche se non l'ha eliminato del tutto.
Dopo qualche tempo dal trattamento il problema è riapparso; con la seconda visita, la cui diagnosi era la medesima della prima ho ripetuto il trattamento aggiungendo l'uso dei dilatatori, in maniera regolare nel primo tempo, poi essendo scomparso il sintomo alla bisogna.
Adesso la stipsi è un pò diminuita rispetto al passato, anche grazie agli accorgimanti alimentari che ho adottato, ma ho notato come una alterazione della muscolatura anale e precisamente un leggero prolasso rettale. A questo punto sono un pò confuso, posso continuare l'uso dei dilatatori? Il prolasso è causato dall'inserimento dei dilatatori o questi ultimi aiutano il rilassamento dei muscoli evitando che durante il ponzamento si verifichi il prolasso? E' il caso di effettuare una defecografia per stabilire l'entità del prolasso oppure semplicemente una visita proctologica è sufficiente?
Vi ringrazio per l'attenzione

[#1]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Non riesco a capire quali sono i suoi sintomi attuali, in ogni caso sicuramente una visita proctologica è indicata prima di ogni esame strumentale ed in particolare di una eventuale defecografia, esame considerato di II livello e con indicazioni ben precise.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#2] dopo  
Utente
Mi scuso se non mi sono espresso nel migliore dei modi..
Attualmente non accuso più problemi legati alla ragade, e credo che il merito sia dovuto a vari fattori, dall'alimentazione alla crema e ai dilatatori che ho usato seppur con meno regolarità fino a qualche mese fà.
Il problema che lamento adesso è questo leggero prolasso, ed avevo appunto il dubbio che fosse causato dall'uso dei dilatatori, per cui chiedevo se continuare ad usarli dato che il medico curante a suo tempo mi aveva consigliato di continuare in caso percepissi ancora l'ipertono muscolare all'ano, oppure se aumentano l'entità del prolasso

[#3]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
In caso di ipertono l' uso dei dilatatori puio' essere indicato ma non provoca prolasso, utilizzando i dilatatori in presenza di tono sfinterico normale, non vi è beneficio terapeutico ma comunque non si genera prolasso.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it