Utente 121XXX
Buongiorno
da circa un anno, prima sporadicamente e poi sempre più spesso, la pelle sotto e intorno agli occhi diventa estremamente secca fino a squamarsi e a sanguinare. Sotto le ascelle compaiono dei "gonfi" rossastri che mi provocano un po' di prurito. Da mesi non uso più deodoranti, uso solo maglie di cotone a contatto con la pelle, ho sospeso tutti i cosmetici e le creme per il viso e sono stata dal dermatologo. ALl'inizio ho assunto Kestine Lio per 15 giorni e mi sono lavata esclusivamente con prodotti dell'Aveeno, usando un'acqua termale come emolliente e addolcente. Ma la dermatite non se ne è andata, anzi intorno agli occhi è peggiorata. A questo punto il dermatologo mi ha consigliato di assumere cortisone in compresse (medrol) e in pomata (advantan) per una settimana e nel frattempo mi ha prescritto delle analisi del sangue. Ecco i risultati:
Ige totali 5.1 KU/L (0.0-85.0)
Tsh 1.306 mU/L ( 0.350-4.940)
ft4 1.06 ng/dL (0.70-1.48)
prolattina 30.07 ng/ml (5.2-26.5)
test di screening per macroprolattinemia interferente prolattina 23.58 ug/L
cortisolo 21 ug/dL (3.7-19.4)
anticorpi anti-TPO 0.3 IU/ml (fino a 5.61)
anticorpi anti-tg 1 IU/ml (fino a 4.1)
IgE specifiche: tutto nella norma

Potete darmi un consiglio su come potrei risolvere questo problema?

Grazie infinite e cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
gentile utente,

come spesso asseriamo, un eczema perioculare può celare diverse e dissimili patologie: dalla dermatite da contatto a quella irritativa da contatto, passando per la psoriasi perioculare e la dermatite atopica.

La cosa che ritengo necessario è quindi chiara: la diagnosi, la quale deve essere per forza ricercata nella sede specifica dermatologica.

Programmi con fiducia la sua visita.

carissimi saluti

Dott.LAINO, Roma

Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it