Utente 359XXX
il mio problema è la caduta dei capelli. inizia adesso con il primo caldo e termina a ottobre-novembre. Poi ricrescono. analisi del sangue normali, T3 T4 TSH NORMALI, ferro ferritina transferrina normali. Sono già in menopausa ma seguita con terapia ormonale. QUESTO PROBLEMA sta
andando avanti da una decina di anni e mi crea molta ansia. cerco di prevenirlo con integratori (bio mineral plus) e fiale anticaduta del
mio parrucchiere che mi segue. Ma voglio sapere perchè: potrebbe essere il caldo? cosa mi consigliate di fare?
aspetto con urgenza una vs. risposta che possa aiutarmi a risolvere questo problema che mi rende la vita meno serena, ringraziandovi porgo i più cordiali saluti. carla

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
La sua descrizione, Gentile Signora, va ad illustrare un epifenomeno compatibile con una eccessiva caduta dei capelli maturi chiamata TELOGEN EFFLUVIUM:

Se cerca di fare diagnosi e scegliere addirittura le terapie dal suo parrucchiere, beh siamo un pò lontani da far luce sull'eventualità di una diagnosi dermatologica, tantomeno sulla scelta delle terapie specifiche per il suo caso.

sappia che la TRICOLOGIA è una scienza Medica ad esclusivo appannaggio dello specialista DERMATOLOGO, poichè gli annessi cutanei (capelli ed unghie) costituiscono il tegumento cutaneo e si ammalano proprio come il resto della pelle; la patologie del cuoio capelluto sono tante e tali da necessitare in ogni situazione che pone dubbi al paziente, la visita specialistica.

cari saluti
Dott. Luigi Laino, Roma
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Dr. Marcello Stante

28% attività
0% attualità
12% socialità
TARANTO (TA)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
cara amica,
sono pienamente d'accordo con il sempre preciso collega Laino. spesso si tende a sottovalutare le alopecie e a far si che se ne occupi il parrucchiere o l'estetista, a dispetto del tremendo impatto psicologico che le alopecie determinano nei pazienti. senza considerare che talora, una "banale" caduta dei capelli sottende, nella migliore delle ipotesi, deficit ormonali o oligoelementari quando non addirittura patologie ben più gravi.
la sintesi della mia introduzione (perdoni la lunghezza ma chi si interessa di alopecie come me capirà quanto è importante il problema) è che sarebbe necessaria una valutazione dermatologica approfondita per escludere patologie e risolvere il suo problema con farmaci mirati ed efficaci.
la saluto cordialmente
Dr Marcello Stante
STUDIO MEDICO DERMOESTETICO
V. Berardi 18 - Taranto
dottstante@tele2.it

[#3] dopo  
Dr. Giampiero Griselli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
FERRARA (FE)
PORTO TOLLE (RO)
TORINO (TO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Gent.le pz
mi associo anche io con quanto detto dai colleghi,e non mi dilungo su esami o terapie,perche' questa patologia richiede visita specialistica dermatologica in tutti i casi.si rivolga ad un collega della sua citta' o in alternativa sappia che per questa patologia e' molto attiva la clinica dermatologica di bologna (Tosti)
cordialita'
Dott.Giampiero Griselli Dermovenereologo
www.dermoonline.com
Ferrara,Torino,Padova,Brescia,Porto Tolle, S.M.Maddalena (RO)