Utente 395XXX
ogni volta che arriva l'estate sono molto preoccupato,perchè quando se ne và i miei già pochi capelli diventano sempre di meno,non vado al mare ne in montagna e da sempre sfiduciato a sentire che per risolvere il problema esiste solo il trapianto, io mi accontenterei di conservare almeno quei pochi che ho.
mi chiamo michele e ho sui 50anni e ho l'alopecia androgenetica da quasi 30anni ormai. vorrei sapere se esiste la possibilità che appaghi il mio desiderio.
grazie

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile Michele,

le dò allora una buona notizia:

anche alla sua "veneranda" età (scherzo naturalmente) potrà iniziare una terapia del tutto efficace, che avrà la funzione che cerca: quella di mantenere i capelli che ha ancora ad oggi, proprio sulla sua testa e se siamo fortunati, assistere (in buona percentuale accade così) ad una ricrescita.

tutto questo grazie all'azione di un farmaco (la FINASTERIDE, associata o meno ad altre molecole attive) capace di una inversione del ciclo del capello (causata dal blocco selettivo di quell'ormone che ci rende "virili": il testosterone nella forma attiva - e dannosa per il bulbo pilifero - chiamato diidrotestosterone).

Il blocco selettivo operato da detto farmaco, è capace di bloccare la conversione da testosterone a diidrotestosterone operato da un enzima chiamato 5-alfa-reduttasi di tipo II (in pratica l'enzima che carica la "pistola" contro i capelli).

quindi : il capello non subisce più il danno (che clinicamente si manifesta con un processo chiamato "miniaturizzazione" processo nel quale il ciclo di crescita del capello si accorcia ed il capello diviene sempre più piccolo - fino quasi a scomparire - divenendo "pelo vello") ed è quindi libero di riprendere la sua crescita.

Le consiglio per questo motivo di rivolgersi solo e soltanto in ambito SPECIALISTICO DERMATOLOGICO - per procedere ad una analisi dettagliata del capello (ad oggi esistono esami non invasivi digitali molto accurati per la diagnosi e per seguire la terapia chiamati : CALCOLO DIGITALE DELL'AREA DI DENSITA' LOCALE DEI CAPELLI e CALCOLO DEL DIAMETRO DEL CAPELLO) e quindi, la migliore terapia, senza bisogno di bisturi, naturalmente.

Personalmente, mi fa piacere che anche pazienti un pochino più "maturi"(di solito queste richieste vengono effettuate dai più giovani) vogliano migliorare a giusto credito il loro aspetto. anche questa è ricerca della Salute, secondo i criteri dell'Organizzazione Mondiale della Sanità.

Carissimi Saluti.
DOTT. LUIGI LAINO
SPECIALISTA DERMATOLOGO E VENEREOLOGO, ROMA



Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Utente 395XXX

sono un pò in ritardo e mi scuso ma se è possibile volevo fare qualche domanda ,tipo perchè questo ormone danneggia i capelli e non i peli del petto,se è vero che dopo la cura della finasteride poi i capelli ritornano come prima, e per ultimo se è possibile sapere la spesa complessiva e se si può fare in autonomia o ci vuole per forza l'attenzione di un medico.
grazie della sua gentilezza
michele