Tre anni che soffro di una sorta di prurito/bruciore di intensità lieve al glande

Gentile medici,

E' da circa tre anni che soffro di una sorta di prurito/bruciore di intensità lieve al glande.
Il disturbo si presenta in maniera assolutamente intermittente e dura 4/5 giorni risolvendosi poi spontaneamente (circa tre volte all'anno).
Il medico curante ha escluso micosi ed ha attribuito il tutto ad indumenti intimi troppo stretti; in effetti utilizzando biancheria più confortevole o non utilizzandola per nulla il fastidio non si ripresenta.
Inoltre, mi sono sottoposta ad analisi cliniche (compresi test HIV) da cui non risulta nessuna alterazione.
Le chiedo, gentilmente, cosa altro devo fare e se questo tipo di disturbo è normale in un individuo della mia età con regolare attività sessuale non promiscua.
Dovrei rivolgermi eventualmente ad un dermatologo o ad un andrologo?
Grazie e cordiali saluti,

M.
[#1]
Dr. Luigi Laino Dermatologo 21,9k 461 493
Caro utente,

3 anni mi semrbrano un tempo sufficiente per rivolgersi all'unica visita specialistica per questo tipo di problemi (visto che ci chiede di conoscere lo specialista più idoneo per le malattie della PELLE e delle MUCOSE anche GENITALI) la quale è la visita VENEREOLOGICA con lo specialista Dermatologo-Venereologo:

nessun altra figura professionale per indirizzo didattico e scientifico è più idonea.

Cari Saluti.
Dott. Luigi LAINO
Dermatologo e Venereologo, ROMA





Dr.Luigi Laino Dermovenereologo, Tricologo
Direttore Istituto Dermatologico Latuapelle
www.latuapelle.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Gent.mo Dr. Laino,

La ringrazio per la risposta.
Posto che mi rivolgerò ad un dermatologo, come Lei consiglia, e che non è mia intenzione richiedere una diagnosi on-line, potrebbe gentilmente fornirmi alcune indicazioni circa il mio fastidio?
Sono un individuo estremamente ansioso e vorrei capire quali patologie hanno come effetto i sintomi da me descritti e se comunque potrebbe essere qualcosa di grave.
Inoltre, chiedo anche, se possibile, le ragioni di questa intermittenza del fastidio.
Ringrazio ancora lei e tutti i medici che vorranno rispondere.
Cordiali saluti,


[#3]
Dr. Luigi Laino Dermatologo 21,9k 461 493
Il consiglio migliore che parte da questa sede è quello di trovare ogni modo per quietare un ansia immotivata:
un problema che trascina da 3 anni senza che sia stato per lei oggetto di attenzione tale da meritare la visita, potrà attendere qualche altro giorno ed essere finalmente chiarito in sede Venereologica.

ancora saluti

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test