Utente 239XXX
Egregio Dott.re
Da qualche mese ho un notevole arrossamento al glande e nella pelle appena esterna (mi scusi ma non so il nome corretto), all'inizio non ci facevo tanto caso in quanto era una cosa che mi compariva durava qualche giorno, con un po' di pomata Gentalin Beta mi passava,per poi ricomparire a distanza di una settimana o anche di 20 gg dopo, ultimamente la cosa una non scompare, sempre tutto arrossato, glande, pelle esterna al glande e noto un arrossamento anche ai testicoli. Ho fatto una visita "Esame culturale del Tampone Balano Prepuziale" in tutto con esito negativo (Leuciti,Cocchi gram pos, Lieviti, Ife) in piu' un "Esame culturale per ricerca lieviti e Dermatofiti" anche questo risultato Negativo. Vista l'assenza di batteri o altro ma la persistanza dell'arrossamento in modo vistoso mi e' stata ordinata e ho usato come prescritto x 8 gg la pomata Travocort, i risultati sono sempre gli setessi, anzi secondo me e' ancora piu' arrossato, in definitiva ho il glande di colore ormai violaceo, leggermente mi fa plurito..ma proprio leggermente, pelle esterna al glande sempre di un bel rosso vivo....
Non so piu' cosa fare, ne' a chi rivolgermi, premetto che questa cosa si accentua ancor di piu' dopo un rapporto, ma anche senza non cambia di molto....
E' un periodo x me stressante, puo' essere la causa di tutto cio' ? cosa mi consiglia di fare o di assumere ?
La ringrazio anticipatamente per la risposta che mi sapra' dare,
Cordiali saluti,
Riccardo.

[#1] dopo  
Dr. Paolo Gigli

28% attività
0% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
CAMPO SAN MARTINO (PD)
MILANO (MI)
BOLOGNA (BO)
PESCIA (PT)
PRATO (PO)
TORINO (TO)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2004
Interrompi tutta la terapia fai soo dehgli iumpacchi di acido borico al 3% per 4-5 gg quindi ripeti lìesame colturale per i funghi se le lesioni persistono
poi facci sapere gli sviluppi.
saluti
Dr Paolo Gigli www.paologigli.it
Specialista in dermatologia e venerologia
Professore a contratto in scienze tricologiche mediche e chirurgiche

[#2] dopo  
Dr. Giampiero Griselli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
FERRARA (FE)
PORTO TOLLE (RO)
TORINO (TO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Gent.le pz
e' possibile in effetti che si possa trattare di una forma di eczema,che potrebbe essere mantenuta dalla applicazione di topici(pomate).Impacchi di soluzione fisiologica,acido borico 3%,soluzione di solfato di zinco possono chiarificare il quadro.
A risentirci
Cordialita'
Dott.Giampiero Griselli Dermovenereologo
www.dermoonline.com
Ferrara,Torino,Padova,Brescia,Porto Tolle, S.M.Maddalena (RO)

[#3] dopo  
Utente 239XXX

Ringrazio dell'interessamento e delle gentili risposte,
ecco gli sviluppi:
qualche giorno dopo aver scritto la domanda mi sono comparse 2-3 le definisco come "piaghette" rossastre al glande, il resto della zona era tornato di colore normale,
ritornato dal dermatologo mi ha detto che si tratta di Herpes Genitalis, curato successivamente (visto che ormai sono quasi tornato alla normalita') con FAMVIR compresse da 250 mg, e da Gentalin Crema.