Utente 950XXX
buongiorno,
avevo da circa 3 anni una cisti sebacea al centro della testa, che col tempo è cresciuta fino a raggiungere circa 2 cm di diametro.
4 mesi fa vi ho praticato due infiltrazioni di cortisone-antibiotico, a una distanza di 20 gg l'una dall'altra.
La cisti si è sgonfiata notevolmente quasi scomparire del tutto, ma dopo poco la 2^ infiltrazione la cute sovrastante la cisti è diventata rosea e ho notato un MINIMO sfoltimento di capelli sulla zona sovrastante. A questo punto l'ho asportata chirurgicamente. Per fare ciò, il dermatologo mi ha tagliato a zero i capelli sopra la cisti ed anche intorno, formandomi una chierica delle dimensioni di una moneta di 2 €.
A distanza di due mesi dall'intervento di asportazione, la cisti non esiste più ma, fatta eccezione della zona immediatamente intorno alla cicatrice dove i capelli ci sono, tutti quei capelli tagliati stentano a crescere. O meglio, ci sono dei capelli, ma non hanno più la densità di prima, inoltre non hanno tutti la stessa lunghezza, anche se sono stati tutti tagliati a zero nel medesimo istante.
Sono andato dal dermatologo per fargli vedere quest'anomalia nella crescita dei capelli, e lui mi ha anche riscontrato anche una piccolissima alopecia areata, dovuta al trauma post-operatorio, che si sta sviluppando in un punto della circonferenza che delimita la chierica.
Mi ha dato la seguente cura da fare per 2 mesi:
- Sametrix compresse, 2 capsule al giorno mattina e sera;
- Aloxidil lozione 2% da alternare con Elocon lozione applicandole sulla zona interessata( un giorno applico l'una e un giorno l'altra);
- due tipi di shampoo ( crinegrass e same proteico) anch'essi da alternare (un giorno l'uno e un giorno l'altro).
Arriviamo a bomba:
- Dopo questa cura, considerando che prima che venissero tagliati, anche se un pò sfoltiti, i capelli c'erano, il cerchio che mi ritrovo in testa tornerà a riemirsi anche se con quel minimo di sfoltimento? Mi spiego meglio, oltre a quelli che già sono spuntati e che sono di altezza variabile (quindi mi fa presumere che alcuni sono usciti prima e altri dopo), usciranno tutti i capelli che avevo prima dell'operazione? Faccio presente che sono passati due mesi dall'intervento.
- Riferendomi all'alopecia, non essendo essa ereditaria, ma dovuta al trauma post-operatorio, si bloccherà e i capelli ricresceranno?
- il piccolo sfoltimento che ho notato prima dell'asportazione è stato causato dalle iniezioni di cortisone o dall'infiammazione della cisti?
In attesa di una gentile risposta, porgo distinti saluti.



[#1] dopo  
Dr. Luigi Mocci

40% attività
4% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VALENZA (AL)
TORTONA (AL)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
L'alopecia areata (che è la forma di alopecia in questione) che io ricordi non è ereditaria. SE ha avuto fiducia prenùma nel suo dermatologo, non vedo perchè non averla adesso. Si richiede solo un pò di pazienza come lui sono sicuro le ha detto.

Saluti

Mocci
Luigi Mocci MD

[#2] dopo  
Utente 950XXX

Gentile dottore le chiedo scusa se mi sono espresso male; la mia intenzione non era quella di screditare un suo collega facendo trapelare nelle mie parole una mancanza di fiducia.
Come ben sa, un paziente, anche tra i più calmi e pacati, di fronte ad un problema cerca di informarsi il più possibile per trovare dei riscontri e/o più informazioni possibili.
Nella fattispecie, mi premerebbe tanto avere una risposta, anche da voi che operate su questo sito tanto utile, sui quesiti che ho posto nella mia prima e-mail.
Grazie mille.