Utente 337XXX
A SEGUITO URETRITE CLAMIDIALE CURATA CON BASSADO A GENNAIO 2007 A TUTT'ORA PERMANE UN FORTE FASTIDIO TUTTO IL GIORNO SUL MEATO URETRALE SOPRATTUTTO CON IL CONTATTO DELLA BIANCHERIA INTIMA.OGNI MINZIONE POI E' ACCOMPAGNATA DA UN LEGGERO FASTIDIO SULLA PUNTA DEL PENE.
FACCIO PRESENTE CHE PRIMA DELLA TERAPIA ANTIBIOTICA DI GENNAIO HO FATTO TAMPONE URETRALE E SONO RIUSLTATO POSITIVO ALLA CLAMIDIA
DOPO TERAPIA ANTIBIOTICA HO EFFETTUATO NUOVO TAMPONE TUTTO NEGATIVO.
ALTRO TAMPONE DI CONTROLLO L'HO EFFETTUATO CIRCA 20GG FA E ANCORA TUTTO NEGATIVO TRANNE STAFILOCCO SCIURI (UROLOGO E DERMATOLOGO MI HANNO DETTO CHE TALE BATTRIO E' UN SAPROFITA E PER CUI E' INUTILE PENSARE SIA IL RESPONSABILE DELLA IPERSENSIBILITA').
HO FATTO DUE VISITE UROLOGICHE ANCHE DI RECENTE E MI HANNO DETTO CHE E' NORMALE SPESSO IL DECORSO DI TALI URETRITI E' LUNGO E VARIA IN FUNZIONE DELLA SENSIBILIT' INDIVIDUALE. NULLA DI NEGATIVO.
HO EFFETTUATO ANCHE TRE VISITE DERMATOLOGICHE. TUTTO MI HANNO DETTO CHE NON HO NULLA DI VISIBILE....
SONO MOLTO PREOCCUPATO... POTREBBE ESSERE UN LICHEN IN FASE INIZIALE ? O QUALCOSA D'ALTRO ?
GRAZIE

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

Dalla descrizione che fa del suo caso, seppur in via telematica posso affermare che i sintomi da lei inseriti non sono compatibili con un incipiente lichen sclerosus.

il fastidio/bruciore post-minizionale invece potrebbe essere correlato con una UNG (uretrite non gonococcica) la quale può essere anche di natura irritativa, in virtù delle terapie effettuate o dei rimedi "palliativi" che forse quasi sicuramente avrà adottato.

disponibilità per ulteriori ragguagli.
Cari Saluti.
Dott. Luigi LAINO
Dermatologo e Venereologo, ROMA

Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it