Utente 199XXX
Gentilissimi dottori
Volevo presentare un problema che oramai ho da diversi mesi.
Sono un ragazzo di 23 anni e circa 4 mesi fa ho avuto una candidosi al grande e da allora ogni volta che ho qualche eiucalzione, anche dovuta da masturbazione, ho un fastidioso prurito e a volte anche arrossamento del glande. Poi ogni volta che ho delle erezioni mi fuoriesce molto liquido seminale e anche questo provoca prurito.
Questo prurito cessa esclusivamente solo quando uso una crema specifica, Cansten.
Chiedo gentilmente un vostro parere.
Distinti Saluti

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

da quello che ci scrive si può pensare ad un problema infiammatorio, soprattutto a livello delle vie uro-seminali, ma non deve neppure trascurare eventuali e contemporanee problematiche dermatologiche.

Per questo motivo indirizzo il suo post anche in area dermatologica.

Nel frattempo, se poi desidera avere notizie più dettagliate su tali problematiche urologiche ed andrologiche, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

https://www.medicitalia.it/minforma/urologia/200-malattie-prostata-stili-vita-prevenzione-nuove-indagini.html .

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Dr. Silvia Suetti

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente

Sebbene in linea telematica ritengo inverosimile che il liquido seminale sia da connettere con il prurito al glande, se si eccettuano le rarissime possibilità di allergie al liquido seminale;

Piuttosto e' verosimile supporre che questa esacerbazione dei fenomeni sia connettibile con una situazione post traumatica (anche il rapporto sessuale e lo sfregamento dei tessuti lo e')

Pertanto l'ipotesi di balanopostite da determinare (non sempre la candida e' l'unico agente incriminato e non sempre si parla di infezioni) sia da chiarire nella sede di visita dermatologico-venereologica.

Cordialità
Dr.ssa Silvia Suetti, Specialista DermoVenereologo e DermoChirurgo
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it