Utente 204XXX
Mi chiamo Giuseppe ed ho il problema delle continue recidive agli alluci. Non faccio in tempo a passare 6 mesi che già l'unghia si reincarnisce
La prima volta che ho avuto le unghie incarnite fu circa 5 anni fa. allora avevo provato di tutto (euclorina,podologhe,...) pur di non operarmi, ma alla fine, dopo che tutti e due gli alluci iniziavano a prendere un colore viola intenso mi sono deciso. I primi due interventi (agli alluci) furono due Onicectomie, senza però eliminare la matrice. Dopo 1 o ue anni le unghie si sono reincarnite ed allora provai un altro tipo di intervento, l'Onicoplastica con rimozione di parte di tutti e due i lati dell'unghia, e sono rimasto abbastanza bene fino alla settimana scorsa, quando la zona dove penso ci sia la matrice, la parte subito sotto lunghia, ha ricominciato a farmi male e vedo profilarsi davanti a me lo spettro di un'altra operazione, onicectomia o onicoplastica, ed allora mi chiedo, dovrò andare avanti così per tutta la vita??? giusto per dirvelo il dottore che mi aveva operato e visitato mi aveva detto che la mia era predisposizione genetica, difatti anche mio padre ha avuto lo stesso problema ma lo ha risolto togliendo unghia e matrice al completo. Dovrei fare anch'io così???

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Il problema che descrive è sicuramente complesso; la valutazione dell'unghia e della patologia specifica (onicocriptosi recidivante? unghie a pinza? onicodistrofia lamellina? molto altro) è fondamentale per capire il suo problema; si rivolga quindi con fiducia al dermatologo che le imposterà il percorso più utile da seguire

saluti
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it