Utente 161XXX
Buongiorno, per una mia tranquillità gradirei conoscere il Vs autorevole parere in merito ad una biopsia della cute (riguarda in particolare un neo). Il referto riporta le seguenti indicazioni:
Materiale in esame: CUTE, Biopsia escissionale;
Informazione del campione: Neof del fianco dx;
Descrizione macroscopica: Losanga di cute di cm. 1,8x0,9 con neoformazione grigiastra di 0,6 cm. (sa);
Diagnosi: Cheratosi attinica, varietà ipercheratosica (atipia nucleare bowenoide). Margini indenni.
Ringrazio per la gentile risposta ed invio distinti saluti.

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
FERRARA (FE)
PORTO TOLLE (RO)
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Il referto , saltando la descrizione istologica , microscopica, arriva direttamente alla diagnosi. Va bene.
Con quel tipo di precancerosi (per alcuni un ca. in situ , ma se ne potrebbe discutere) e con i margini indenni (questo è importante) , per quel che mi riguarda, ha già fatto tutto quello che doveva fare.
Solo controlli e stia tranquillo.
Cordialità
Dott.Giampiero Griselli Dermovenereologo
www.dermoonline.com
Ferrara,Torino,Padova,Brescia,Porto Tolle, S.M.Maddalena (RO)

[#2] dopo  
Utente 161XXX

La rinrazio per la gentile risposta che mi solleva dalle preoccupazioni e mi tranquillizza. Seguirò il suo consiglio in merito ai controlli. Grazie.