Utente 221XXX
Buongiorno a seguito di analisi del sangue ho riportato i seguenti valori:

VES 16 (1-15)
TAS 858 (<250)
CITOMEGALOVIRUS IgG 255 (>1 POSITIVO)
HERPES I IgG >20 (>1.1 POSITIVO)
HERPES I IgM 0.2 (>1.2 POSITIVO)
HERPES II IgG 0.6 (>1,2 POSITIVO)
HERPES II IgM 0.2 (>1.2 POSITIVO)
IMMUNOGLOBULINE IgA 155 (70-400)
IMMUNOGLOBULINE IgG 1148 (700-1600)
IMMUNOGLOBULINE IgM 67 (40-230)

Tutti gli altri valori risultano nella norma,emoglobina,globuli rossi e bianchi etc

Miu preoccupa un attimo il valore del TAS così elevato,potrebbe essere indice di cosa?Se ho capito bene quei valori indicano che in passato ho contratto l'infezione ma adesso ne sono immune,è corretto?
Per quanto riguarda il TAS invece non capisco il motivo..se mi poteste illuminare..
Grazie mille in anticipo

[#1] dopo  
Dr.ssa Serena Mazzieri

28% attività
0% attualità
12% socialità
CHIUSI (SI)
SARTEANO (SI)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Gentile utente,
dalle analisi trascritte risulta, come ha ben capito che ha contratto in passato un'infezione da: Citomegalovirus e HSV1.

Per quano riguarda il Tas ( titolo antistreptolisinico) questo valore indica il numero degli anticorpi elaborati in risposta ad una infezione batterica da streptococco. Questo valore diventa positivo dopo una settimana dall'infezione, con una progressione che raggiunge l'apice dopo 3-5 settimane; quindi decresce nei mesi successivi.

Un aumento può indicare un'infezione delle prime vie aeree (rinite, tonsillite, faringite), scarlattina o eritema nodoso, oppure un reumatismo articolare acuto o una glomerulonefrite.

Recentemente ha avuto mal di gola, o lo ha tutt'ora? E' a contatto con bambini piccoli ( spesso sono portatori sani).
E' comunque consigliabile effettuare un tampone faringeo e poi la terapia antibiotica, dopodichè ricontrollare periodicamente che il Tas torni alla normalità

Cordiali saluti
Dott.ssa Serena Mazzieri

[#2] dopo  
Utente 221XXX

Grazie Dott.ssa,in realtà devo completare le analisi perchè in quelle precedenti manca il valore del citomegalovirus IgM,per capire se l'infezione è in atto o pregressa.In ogni caso non ho avuto nessuno dei sintomi da Lei indicato,rinite,tonsillite o mal di gola;sono a contatto(3gg a settimana)con una bambina di 1 anno,questo si.
Il tampone mi serve ad individuare di che streptococco si tratta per scegliere la terapia più adatta?
La mia domanda è,è un'infezione di cui preoccuparmi?che si riassorbe con una semplice terapia antibiotica?E soprattutto,in che modo si contrae,quali sono le vie di trasmissione del virus?
Grazie mille in anticipo,cordiali saluti

[#3] dopo  
Dr.ssa Serena Mazzieri

28% attività
0% attualità
12% socialità
CHIUSI (SI)
SARTEANO (SI)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Si tratta di un batterio molto comune, che se trattato con idonea terapia antibiotica risolve senza problemi, altrimenti può portare complicazioni.
Il tampone serve per vedere se ha in atto una infezione ed eventualmente l'antibiotico al quale è sensibile.

Per quanto riguarda il Citomegalovirus dalle analisi che lei ha fatto risulta che è stata in passato affetta da questo virus (infezione pregressa), le igM servono solo a vedere se al momento ha una nuova infezione in atto.

Cordiali saluti
Dott.ssa Serena Mazzieri