Un alopecia androgenetica all'età

Salve, ho 30 anni, donna. Mi è stata diagnosticata un alopecia androgenetica all'età di 18 anni. Da allora ho visto diversi dermatologici, usato tutti i tipi di prodotti:minoxidil, finasteride, fiale e shampoo vari...Da qualche anno ho, per così dire smesso i trattamenti, avendoci in pratica rinunciato. Da qualche mese noto un diradamento maggiore dei capelli; Il mio diradamento interessa e ha sempre interessato soltanto la parte superiore della testa, mentre non interessa la parte inferiore, in cui sono presenti molti più capelli che sembrano anche più sani. Mentre nella parte superiore i capelli sembrano diventare sempre più sottili....Per il momento sto assumendo soltanto l'integratore cistidil e alcune fiale. Ho anche scoperto negli ultimi mesi di essere ipertiroidea e so che anche questa condizione può influire sui capelli....anche se il mio problema come avrete capito è di vecchia data.So che il problema non si risolve, per cui i motivi del mio consulto sono due: Ho sentito parlare della pillola anticoncezionale per la calvizie androgenetica femminile, e vorrei per questo chiedervi un parere a riguardo. Premetto che mai nessun dermatologo me l ha prescritta e non ricordo se ho mai fatto i dosaggi ormonali ma credo di no. Secondo motivo del consulto è l'autotrapianto: ci sto pensando da un pò e credo che presto mi deciderò a farlo..anche a riguardo volevo sapere se ci sono dei rischi( ho letto che nella donna funziona poco), rischi ovviamente sempre legati ai capelli stessi, o se invece il problema potrebbe migliorare. Grazie per l'attenzione. Cordiali Saluti
[#1]
Dr. Giampiero Griselli Dermatologo, Medico estetico 8,5k 305 152
Gent.le pz ,
per quanto riguarda la prima domanda:
deve fare i dosaggi ormaonali e verificare se è il caso di iniziare con una estroprogestinica ad effetto antiandrogenizzante.
per la seconda domanda;
Una volta verificata la possibilità dell'autotrapianto (e in specialmodo controllata la zona donatrice , se può fornire valide unità follicolari) si procede.
Come tutti gli interventi chirurgici può dare problemi , ma all'attuale è ben standardizzata con una percentuale di attecchimento molto alta.
cordialità

Dott.Giampiero Griselli Dermovenereologo
www.dermoonline.com
Ferrara,Torino,Brescia,Porto Tolle(RO)

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio