Utente 276XXX
Buongiorno, sto curando una prostatite batterica da escherichia coli con antibiotico Bactrim 2 al dì per 15 giorni. Però prima ho fatto cura Bassado sempre 15 giorni senza risultato. Mentre sono a metà si questa cura di Bactrim, ho notato che il glande è secchissimo, risulta difficile scoprirlo in quanto sembra attaccatissimo alla pelle che dovrebbe scorrere e sembra ricoperto il glande da una pellicina che debba venire via da un momento all'altro (tipo i serpenti quando mutano pelle) e tutto screpolato. Cosa può essere? Sarà immagino dovuto all'antibiotico. Secondo Voi non mi devo preoccupare e quando smetterò antibiotico pian piano si sistemerà il glande oppure devo fare qualcosa (immagino no interrompere cura). Posso mettere gentalyn crema? Può essere sintomo candida? Metto canesten?

[#1] dopo  
Dr. Silvia Suetti

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
E' possibile seppure in linea telematica e fra diverse ipotesi che non possiamo escludere da qui, che possa trattarsi anche di una balanopostite iatrogena (da farmaci).

Direi che se il segno persiste, sarebbe molto utile una visita dal Venereologo.
Nel frattempo eviti terapie fai-da-te e si astenga da rapporti sessuali

saluti cari
Dr.ssa Silvia Suetti, Specialista DermoVenereologo e DermoChirurgo
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it