Utente 132XXX
Gentili Dottori,

ho effettuato una visita di Dermatologia al Policlinico di Napoli. Mi hanno consigliato una biopsia del cuoio capelluto. Ora, vorrei porre, se possibile delle domande:

1) Sentirò dolore quando mi faranno il prelievo?
2) Sarà fatta un pò di anestesia?
3) Nella parte interessata taglieranno un pò i capelli o non è necessario?
4) E' una procedura rischiosa il prelievo al cuoio capelluto?
5) Consigli e/o raccomandazioni bene accette

Grazie mille per la disponibilità.

[#1] dopo  
Dr. Davide Brunelli

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
4% attualità
16% socialità
CESENA (FC)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2000
gentile Utente, cercherò di rispondere alle sue domande:

1) Sentirò dolore quando mi faranno il prelievo? Risposta: no, di solito si pratica una anestesia locale, che sarà appena fastidiosa, e poi non sentirà nulla.

2) Sarà fatta un pò di anestesia? Risposta: di solito sì

3) Nella parte interessata taglieranno un pò i capelli o non è necessario? Risposta : di solito non è necessario

4) E' una procedura rischiosa il prelievo al cuoio capelluto? Risposta : no

5) Consigli e/o raccomandazioni bene accette : affidarsi allo specialista che la seguirà con fiducia.

Cordiali saluti

Dott. Davide Brunelli
Dirigente Medico Unità Operativa Dermatologia
Ospedale M.Bufalini - Cesena

[#2] dopo  
Utente 132XXX

Un'altra sola domanda dottore:

1) L'anestesia locale consiste in una puntura nelle zone limitrofe a dove poi sarà effettuata la biopsia? E' una puntura di una siringa a tutti gli effetti?

Grazie per la risposta

[#3] dopo  
Dr. Davide Brunelli

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
4% attualità
16% socialità
CESENA (FC)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2000
Sì certo, è una iniezione sottocutanea di anestetico nelle aree limitrofe alla lesione da biopsiare.
Cordiali saluti
Dott. Davide Brunelli
Dirigente Medico Unità Operativa Dermatologia
Ospedale M.Bufalini - Cesena

[#4] dopo  
Utente 132XXX

Gentili dottori, riporto l'esito del referto della biopsia con la speranza di un aiuto e di un consiglio:

Io quadro morfologico mostra cute con buona rappresentazione degli annessi pilosebacei, sede di fibrosi e di lieve flogosi cronica del derma, in area periannessiale, priva di immagini riferibili a nevo melanocitico.

La mia attenzione si è soffermata su: sede di fibrosi e di lieve flogosi cronica del derma. Cosa potrei fare?

Grazie mille per il consulto.

[#5] dopo  
Dr. Davide Brunelli

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
4% attualità
16% socialità
CESENA (FC)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2000
La descrizione é aspecifica, non indica una malattia in particolare. L'istologico deve pertanto essere riletto dallo specialista e confrontato con quello che si vede per poter avere un'idea precisa del quadro.
Cordiali saluti

Dott. Davide Brunelli
Dirigente Medico Unità Operativa Dermatologia
Ospedale M.Bufalini - Cesena