Utente 738XXX
mi ritrovo che mi è aumntato un problema di sudorazione abbondante per non dire eccessiva , sia ascelle fronte schiena che anche sulle mani e piedi. mi capita che sui 18 gradi e anche a meno inizio a sudare, alla schiena e ascelle, e sta diventando un problema, sia per l'odore che emano.
già in passato avevo una sudorazione abbondante ma relativamente a ascelle schiena in pratica avevo caldo già dai 15° in su ma da qualche mese la situazione è peggiorata, non so se puo dipendere anche dal ftto che sono molto stressato a causa dei postumi di due incidenti che ho avuto negli scorsi mesi 1 sei mesi fa e uno circa 13 mesi fa e che a causa dei postumi di questi non riesco a svolger una normale vita ne privata né laorativa.
é comparsa anche una notevole sudorazione nella zona inguinale e la pelle tende a infiammarsi , percio mi lavo spesso in quella zona. per calmare il problema.
é aumentato anche il problema di mani e piedi sudati che in passato mi capitava ma raramente . E é aumentata la sudorazione ascellare e il cattivo odore anche negli scors giorni cn il calo della temperatura sudavo parecchio. e bevo in media 2 litri al giono e questa estate soo arrivato ai 5-6 litri.
Gradirei se possibile qualche indicazione visto che ho prenotato una visita dal dermatologo ma ci vorrà qualche settimana
cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Paolo Gigli

28% attività
0% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
CAMPO SAN MARTINO (PD)
MILANO (MI)
BOLOGNA (BO)
PESCIA (PT)
PRATO (PO)
TORINO (TO)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2004
Le consiglierei di eseguire esami del sangue di routine, a volte la sudoraziooneeccessiva puo' essere un sintomo di altri problemi.in ogni caso esistono metosdiche validiche per trattatre l'iperidrosi come per esenmpio le infiltrazioni di tossina botulinica.
saluti
Dr Paolo Gigli www.paologigli.it
Specialista in dermatologia e venerologia
Professore a contratto in scienze tricologiche mediche e chirurgiche

[#2] dopo  
Utente 738XXX

Ho eseguito esami del angue di routine a gennaio scorso e anche sul dosaggio ormonale e risultatava allora solo un valore fuori norma il dheas leggermente basso e recentemente mi hanno fatto fare altri esami del sangue per glicemia, tiroide, morkeus, forme reumatiche e sono arrivati i referti di questi esami richiesti dal neurologo. Non so quali possano essere attinenti anche al questo problema pero vi sono alcuni valori anomali che riporto.
alfa 2 globuline 8.0% con minimo a 8,5
PCR 1.10 mg/dl con massimo a 1
e S-Ana test (ifi Hep-2) a 1:80 con <1:80 negativo, e sono in attesa che rifacciano esame ves che hanno ripetuto a causa del precedente campione coagulato.
cordiali saluti