Utente 363XXX
Salve, da un paio di mesi a questa parte ho avuto un inspiegabile aumento della caduta dei capelli. Sono un po stempiato e i miei capelli sono mossi abbastanza secchi e gretti, non ho un capello fine ma piuttosto spesso.
Premetto che sia mio papa che mio nonno hanno cominciato in età giovane a perdere capelli, quindi non mi sorprenderebbe anche io stessi seguendo le loro orme. Detto ciò so perfettamente che la caduta dei capelli è un fatto, la maggior parte delle volte, naturale al quale si può fare ben poco, se non con mezzi drastici tipo il trapianto, però su internet si leggono talmente tante cose, a volte anche in contraddizione le une con le altre, che non si sa a chi e cosa credere!

Quello che io desidererei è una delucidazione sulle varie tecniche e metodi per rallentare o addirittura evitare la caduta del capello ( a patto che qualcosa di simile esista ) !
Anche semplici accorgimenti delle quotidianità come l'alimentazione e il numero di lavaggi del capello ecc.
A proposito della cura dei propri capelli faccio alcune domande dirette alle quali in rete è impossibile trovare chiarezza:
-è consigliato un lavaggio frequente( giornaliero ) del capello o no ?
-se per necessità uno si trova a lavarli giornalmente, quali prodotti utilizzare ? ( specificare anche le marche, per favore )
-ci sono dei prodotti ricostruenti o nutrienti e necessari per un capello tipo il mio ?
-cosa assolutamente evitare ? (prodotti trattamenti... ecc )

per finire mi chiedevo quando era necessario fare una visita trincologica, in sostanza quando la caduta del capello diventa qualcosa di più che un inizio di calvizia!

Ringrazio chiunque mi risponderà in anticipo, come potete immaginare la preoccupazione è tanta nonostante la gravità pressochè irrilevante. Saluti

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Caro ragazzo, tutti consigli che potremmo darle da questa sede, lascerebbero il tempo che trovano: deve sapere che solo dopo una visita dermatologica tricologica e riuscirà a capire anzitutto sia o meno calvizie, ovvero un'alopecia androgenetica, ed inoltre sono in quella sede riuscirà a reperire delle terapie adatte al caso.

La buona notizia che oggi con le giuste terapie servizio non solo essere arrestata ma si può assistere ad un rinfoltimento non chirurgico di capelli; pertanto non perda l'occasione di effettuare questa importantissima visita.
Per ulteriori informazioni non vincolanti e generali con leggere nel nostro sito
www.tricoscopia.it
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it