Utente 264XXX
Salve gentili Dottori,
causa problemi alla pelle non posso fare il contropelo ed in più sul collo ho problemi di follicolite causa rasatura.

Volevo chiedere, il questi casi voi consigliate più un buon rasoio mono lama (con ottima lametta) o sarebbe preferibile un rasoio a tre, a quattro o a cinque lame?

Nota: faccio due volte la barba entrambe le volte nella direzione del pelo (anche se nel collo i peli hanno così tante diverse direzioni che contemporaneamente faccio pelo e contropelo) e con il mono lama devo ripassare alcune volte ............. ma anche con un trilama devo ripassare perchè con un solo passaggio non risolvo nulla.

Inoltre: poichè metto la schiuma col pennello, è comunque preferibile prima di radersi bagnare il viso con acqua tiepida o potrei farne a meno?

Grazie mille per i graditi consigli

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,
Spero che potrà trarre beneficio dalla lettura di questo mio articolo in tema conhttp://www.medicitalia.it/blog/dermatologia-e-venereologia/3829-regole-radersi-barba-rito-perduto.html
Torni anche chiederci maggiori ragguagli dopo la lettura di questo articolo ed in caso ne avesse ancora da fare.
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Utente 264XXX

Grazie Dr. Luigi Laino, mi è molto piaciuto il suo articolo ed ho anche trovato le risposte che cercavo!
Se me lo permette però, avrei ugualmente delle altre domande:
1) La lametta, prima di riutilizzarla, invece di lavarla col sapone posso pulirla solo con acqua di rubinetto e disinfettarla con acqua ossigenata per i batteri? (scusi, questi ultimi se presenti possono essere causa di follicolite?)

2) "Limitarsi a radere piccole zone con tecnica a colpi consecutivi" .......... vuol dire, un cm circa per volta?

3) Ci sono delle controindicazioni a tirare la pelle del collo per radersi un pò meglio?

4) Se con un rasoio di sicurezza mono lama esercito pressione è controindicato?

5) Riguardo il contropelo, lei crede che ci sono persone che non possono proprio permetterselo o, come mi han detto persone comuni (alcuni per esperienza al militare), se inizio a farmelo, magari per il primo ed il secondo mese avrò il viso rovinato ma alla fine la mia pelle si abituerà e da quel momento in poi anch'io potrò fare pelo e contropelo?

Mi scuso se ho posto troppe domande e ringraziandola ancora per i graditissimi consigli le porgo cordiali saluti.

[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Rispondo sinteticamente per ciò che posso:



1) La lametta, prima di riutilizzarla, invece di lavarla col sapone posso pulirla solo con acqua di rubinetto e disinfettarla con acqua ossigenata per i batteri? (scusi, questi ultimi se presenti possono essere causa di follicolite?)

SI


2) "Limitarsi a radere piccole zone con tecnica a colpi consecutivi" .......... vuol dire, un cm circa per volta?

Meno ci si traumatizza meglio è scelga lei il modo

3) Ci sono delle controindicazioni a tirare la pelle del collo per radersi un pò meglio?

nessuna

4) Se con un rasoio di sicurezza mono lama esercito pressione è controindicato?

il fine ultimo è radersi non tagliarsi..veda lei come..

5) Riguardo il contropelo, lei crede che ci sono persone che non possono proprio permetterselo o, come mi han detto persone comuni (alcuni per esperienza al militare), se inizio a farmelo, magari per il primo ed il secondo mese avrò il viso rovinato ma alla fine la mia pelle si abituerà e da quel momento in poi anch'io potrò fare pelo e contropelo?

non credi che ci si abitui al contropelo: è un problema di morbidezza della barba!

cari saluti ancora!
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it