Serenoa repens...effetti collaterali?!?

Salve. Sono un ragazzo di 25 anni e vorrei iniziare a prendere un integratore alimentare a compresse a base di Serenoa Repens (200mg/die) e altri acidi grassi per contrastare/prevenire la caduta di capelli (alopecia androgenetica). La mia domanda è: l'assunzione di questo integratore a questo dosaggio (200mg) potrebbe avere effetti negativi sulla funzionalità della mia prostata? Ci sono possibili interazioni a questo dosaggio con il suo metabolismo, dal momento che viene utilizzata anche nella IPB? Grazie..
[#1]
Dr. Paolo Piana Urologo 26,7k 1,3k 15
Gentile Giovanotto,
gli effetti dell'estratto vegetale di palma nana (Serenoa Repens) ha un effetto molto variabile sulla prostata, con meccanismo di tipo simil-ormonale, ma non perfettamente definito. Nel giovane, in assenza di problemi prostatici, non vi dovrebebro essere effetti particolari. L'estratto vegetale ha potenzialmente un'efficacia diversa e presumibilmente minore rispetto a finasteride e dutasteride, utilizzate ampiamente per gli stessi scopi urologici. Ciò non toglie che si debba comunque fare attenzione, almeno nelle prime settimane di somministrazione. Sulle indicazioni "dermatologiche" però non le sappiamo dire, pertanto la rinviamo al giudizio di un Collega con competenze specifiche.

Saluti

Dr. Paolo Piana
Responsabile Trattamento Calcolosi Urinaria A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.paolopianaurologo.it

[#2]
Dr. Luigi Laino Dermatologo 21,9k 463 493
Confermo assolutamente quanto detto dal mio collega Paolo Piana e asserisco che la Serenoa repens può avere un certo effetto utile nel contrastare il DHT a livello del follicolo pilo-sebaceo, ma non si aspetti effetto significativi senza una adeguata terapia farmacologica..

Dr.Luigi Laino Dermovenereologo, Tricologo
Direttore Istituto Dermatologico Latuapelle
www.latuapelle.it

[#3]
dopo
Utente
Utente
Quindi gentili dottori, vi pongo 2 domande:

1) da un punto di vista strettamente urologico, 200mg al giorno di serenoa repens non arrecano alcun disturbo alla prostata di un ragazzo sano? E' una dose sicura o c' il rischio comunque di poter avere altri disturbi (es. sfera sessuale, libido, erezione, ecc.)??

2) da un punto di vista dermatologico, per "adeguata terapia farmacologica" intende sostanzialmente finasteride??

In sintesi, io vorrei trattare la mia alopecia (non eccessiva) ma assolutamente non voglio incorrere in effetti indesiderati.
Vi ringrazio per la vostra collaborazione e la vostra disponibilità.
[#4]
Dr. Paolo Piana Urologo 26,7k 1,3k 15
Gentile Giovanotto,
200 mg al giono sono già una dose ridotta di quasi la metà rispetto al consueto, quindi non crediamo proprio possa manifestare degli effetti collaterali, ma è ovvio che si debba porre qualche attenzione nel primo periodo. Tenga presente che, se mai fosse, si tratterebbe senz'altro di effetti del tutto reversibili.

Saluti
[#5]
Dr. Luigi Laino Dermatologo 21,9k 463 493
Non solo finasteride, ma minoxidil e nuove terapie microinfiltrative rigenerative e anti DHT locali.

ne parli però con il dermatologo perché ciascuna di queste si prestabilisce in base al caso specifico

cari saluti
[#6]
dopo
Utente
Utente
Ringrazio entrambi per la professionalità, gentilezza e disponibilità mostratami.
Buon lavoro.
Saluti.
[#7]
Dr. Luigi Laino Dermatologo 21,9k 463 493
Cari saluti a lei.

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa