Utente 380XXX
Gentili Dottori,
lo scorso Gennaio il mio dermatologo ha rimosso un dermatofibroma presente sull'addome con diatermocoagulazione.
L'esito è stato una cicatrice irpetrofica.
Lo stesso dermatologo ha praticato due mesi dopo un trattamento con dye laser sulla cicatrice.
Mi è stato prescitto di utilizzare, massaggiando la parte interessata tre volte al giorno,per un mese una emulsione cutanea che contiene i seguenti componenti:Betaglucano, Sodio Ialuronato, Eccipienti.
Ho letto che il betaglucano stimola la proliferazione dei fibroblasti, importanti nella rigenerazione tissutale.
Ho letto anche che una cicatrice ipertrofica è dovuta ad una proliferazione dei fibroplasti anche successivamente alla rimarginazione della ferita.
Vi chiederei quindi una valutazione sull'adeguatezza della prescrizione riguardo allaemulsione prescritta da applicare alla cicatrice post trattamento dye laser (che comunque dovrò ripetere altre volte).

Graazie mille.
Cordiali sluti.

[#1] dopo  
Dr. Davide Brunelli

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
4% attualità
16% socialità
CESENA (FC)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2000
Gentile Utente,
non credo che il prodotto da lei indicato possa influire negativamente sulla cicatrice ipertrofica. Sono invece d'accordo sull'utilizzo del dye laser per i suoi buoni risultati sulle cicatrici ipertrofiche e cheloidee, a prescindere da ciò che applicherà dopo la seduta.
Cordialissimi saluti
Dott. Davide Brunelli
Dirigente Medico Unità Operativa Dermatologia
Ospedale M.Bufalini - Cesena

[#2] dopo  
Utente 380XXX

Gentile Dottore,
grazie mille per la sollecita risposta.
Cordiali saluti