Problema capelli e cuoi capelluto

Buongiorno cari dottori! scrivo su questo blog perche ho tanti problemi ai capelli... innanzi tutto soffro di forfora ta piu anni e non so come eliminarla, ho usati tantissimi shampoo antiforfora e deforforanti ma nulla, poi ho il problema della stempiatura, ho solo 19 anni e pure sono stempiato da tanti anni, io noto che la stempiatura si stia allargando sempre di piu ma i miei amici e la mia famiglia lo negano, dicono che sono sempre stato cosi. dovrò perdere i capelli? è normale essere stempiato a 19 anni?io non noto di perdere tantissimi capelli quanto li lavo, me ne rimangono giusto qualcuno in mano ma nulla di che. poi un altro problema di cui sto soffrendo ultimamente è quello dei capelli sfibrati, non riesco nemmeno a pettinarli e sopratutto nel ciuffo davanti si sono sfibrati tutti, sembra che i capelli siano stati elttrizzati e inffatti si iniia vedere il cuoi capelluto nel ciuffo, perderò i capelli?? c'è qualche rimedio per combattere questi problemi? un saluto!
[#1]
Dr. Giampiero Griselli Dermatologo, Medico estetico 8,5k 304 152
Gent.le pz
È sicuramente opportuno partire da una diagnosi , e qui ci soccorre in primis la v.dermatoscopia, e il thricoscan, che ci potrà fornire elementi su cuomo capelluto e obiettività specifica sui capelli.
Molti altri esami potranno essere presi in considerazione , compreso quello genetico, ma certamente il discorso è ampio.
Partirei sauna visita accurata, anche perché a 19 anni si può in ogni caso fare moltissimo.
Cordialità

Dott.Giampiero Griselli Dermovenereologo
www.dermoonline.com
Ferrara,Torino,Brescia,Porto Tolle(RO)

[#2]
dopo
Utente
Utente
quindi? secondo lei, solo un parere è logico che a distanza è impossibile fare una diagnosi. Mi hanno consigliato per la forfora e per i capelli sfibrati di mettere nei capelli olio di oliva e limone e tenerlo per 25 minuti e poi sciacquare con shampoo. è vero?
[#3]
Dr. Giampiero Griselli Dermatologo, Medico estetico 8,5k 304 152
Sì tratta di rimedi della nonna, ma mentre per l'olio di oliva sono anche d'accordo , eviterei il succo di limone , acido, per periodi prolungati.
Ovviamente ci sono prodotti dermatologici specifici, ma prima dovremmo vedere esattamente quale è il problema esatto . La forfora non è tutta uguale., e talvolta sottende in stato infiammatorio del cuoio capelluto. Meglio farli vedere al dermatologo se vi è oltre la forfora, il prurito, ed altri segni patologici.
Cordialità
[#4]
dopo
Utente
Utente
sisi c'è anche prurito, io soffro di forfora ormai da anni il mio parrucchiere ha detto che si tratta di forfora secca e che dipende quindi dall'alimentazione.
[#5]
Dr. Giampiero Griselli Dermatologo, Medico estetico 8,5k 304 152
La diagnosi di patologia medica del cuio capelluto fatta da un parucchiere come può immaginare non ha valore., tantopiu se si addentra in ipotesi diagnostiche su meccanismi patogenetici senza alcun elemento obiettivo.
Controllerei se si tratta di dermatite seborroica, in primis.
Cordialità
[#6]
dopo
Utente
Utente
la ringrazio. ho molta paura di diventare calvo ;( ;( ;(

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa