Utente 763XXX
Un saluto ai Dottori.
Sono uomo e ho 29 anni.Soffro periodicamente da circa 10 anni di eczema al viso con arrossamento e forte prurito al viso.Nei periodi di crisi uso crema Dermacalm-d all'idrocortisone acetato, con 1-2 applicazioni al giorno, per 3-5 giorni. Questi cicli di 3-5 giorni si ripetono 3-4 volte all'anno.
Mi trovo molto bene col prodotto che attenua immediatamente la sintomatologia e ripristina la cute.
Mi chiedevo pero' se il mio è un uso esagerato e se rischio l'atrofia cutanea che possono provocare questi prodotti.
Vorrei sapere se l'atrofia cutanea è poi permanente o è un disturbo circoscritto al periodo di utilizzo dell'idrocortisone.
Rischio di far invecchiare prima la mia pelle?

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
la risposta è si: cerchi di fare una diagnosi corretta dal dermatologo astenedosi assolutamente dall'utilizzo di cortisone topico, che potrà solo peggiorare in futuro la sua situazione.
cari saluti
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Utente 763XXX

Grazie Dr. Laino,
ma puo' essere piu' chiaro?
In che senso potrà peggiorare la mia situazione futura?
Col dermatologo feci già i vari test allergici.
Non uso saponi quando lavo il viso, uso crema idratante excipial.
Non so cos'altro poter fare.

[#3] dopo  
Utente 763XXX

Negli anni ho utilizzato diversi prodotti:
Locoidon all'idrocortisone butirrato;
Gentalyn beta al betametasone;
Elocon crema al mometasone furorato;
e adesso che risiedo in Svizzera Dermacalm-d della Bayern all'idrocortisone acetato.
Mi dite qual è piu' 'pesante' tra l'idrocortisone butirrato della Locoidon e quello acetato del Dermacalm?