Utente cancellato

salve sono una ragazza di 27 anni e dal alcuni mesi alle cosce ho la pelle a mortadella non in modo eccessivo, come mi ha detto l'angiologa nel corso di un doppler e mi sembra di averla in modo molto lieve anche alle braccia, parte interna. Il fenomeno si accentua se per esempio sotto la doccia lascio il getto di acqua calda sulle gambe più del dovuto, sempre con l'acqua molto calda spesso mi vengono rossori nelle zone ricche di capillari e di frequente compaiono macchie rosse che poi scompaiono e ricompaiono. Ho anche qualche chiletto in più e ritenzione, infatti mi rimangono sempre i segni tipo dei calzini, del reggiseno e dei vestiti per un pò dopo che li tolgo. A quale medico devo rivolgermi?
GraZIE

[#1] dopo  
Dr.ssa Floria Bertolini

24% attività
8% attualità
12% socialità
PADOVA (PD)
PIOVE DI SACCO (PD)
VICENZA (VI)
ROVIGO (RO)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2001
Gentile Utente,
per il sovrappeso le consiglio rivolgersi ad uno specialista in Scienza dell'Alimentazione.
Per le manifestazioni della cute, che dalla sua descrizione potrebbe essere una livedo reticularis, dovrebbe rivolgersi ad un Dermatologo.
Se l'obiettività clinica è quella che a me sembra dalla sua descrizione, andrà chiarita l'anamnesi e potrebbero essere necessarie indagini per chiarire se si tratta solo di un disturbo estetico.
Cordiali saluti,
dr.ssa F. Bertolini
www.bertolinifloria.it

[#2] dopo  
444836

dal 2017
Gentile dottoressa, per il fenomeno ho fatto indagini sulla coagulazione ed ok e indagini molto varie sulla immunologia. Sono affetta da hascimoto e sono emersi gli ANA positivi nulla altro. I reumatologi nkn vogliono darmi niente perché dicono che senza sintomi non possono parlare di malattie

[#3] dopo  
Dr.ssa Floria Bertolini

24% attività
8% attualità
12% socialità
PADOVA (PD)
PIOVE DI SACCO (PD)
VICENZA (VI)
ROVIGO (RO)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2001
Gentile Utente,
Credo proprio sia affetta da livedo reticularis.
Per conferma è necessaria la visita dermatologica.
La livedo reticularis si associa a patologie autoimmuni, come lei mi conferma di esserne affetta (tiroidite di Hashimoto e presenza di ANA positivi).
Questo segno ci indirizzerebbe verso tali ricerche ed individuare la malattia autoimmune, da monitorare.
Una cura specifica per la livedo reticularis non c'è.
Cordiali saluti
dr.ssa F. Bertolini
www.bertolinifloria.it