Utente 914XXX
Gentile dott,
sono una donna di 38 anni e da circa 20 sono in terapia con eutirox 30 a causa di tiroide di hashimo.
Da controlli fatti alcune settimane fa i valori della mia toroide sono a posto, nn ho controllato da dicembre dello scorso anno i valori degli anticorpi che sono sempre molto elevati, ma il mio endo dice che è normale e nn ci si può fare assolutamente nulla.
Putroppo però da ormai molti mesi perdo tantissimi capelli, a marzo li ho tagliati sperando di risolvere un pochino la situazione ma nulla e ormai sono molto diradati tanto che vedo il mio cuoio capelluto.
Ho preso senza alcun risultato il bioscalin retard che in passato invece mi aveva sempre dato ottimi risultati.
Ho iniziato da un mese e mezzo ormai a prendere il Pantogar su consilgio della mia parrucchiera ma ad oggi perdo ancora molti capelli, li trovo ovunque anche sul letto e sul cuscino.
Premetto che ho purtroppo problemi di circolazione e in passato ho avuto un episodio di tvp a seguito del quale mi è stato diagnosticata una mutazione del fattore Mthre quindi prendo da oltre un anno ogni giorno una compressa di vitamina b12 e acido folico.
Può il fatto di avere gli anticorpi della tiroide eccessivamente alti causarmi la caduta inarrestabile dei capelli? Può essere il valore alto di vitamina b12 (dalle ultime analisi risulta lievemente sopra il massimo)? cosa posso fare considerando che nn posso prendere ormoni a casua del mio problema tvp ?
La prego mi aiuti sono veramente disperata!!!!
La ringrazio anticipatamente per la cortese e gentile risposta
Saluti
rl

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

troppe distorsioni nel suo scritto:

1. tagliare i capelli non serve a nulla in caso di patologia del capello

2. i prodotti "miracolosi" da banco, a poco servono in un caso di patologia medica del cuoi capelluto e del capello.

3. i parrucchieri debbono acconciare i capelli e non appropriarsi di Professioni mediche in modo indebito

4. Le autodiagnosi e le supposizioni - che rispettiamo e ringraziamo per averle inserite - debbono però essere incasellate in un contesto diagnostico specialistico

5. solo la visita dermatologica, con il Dermatologo che è e lo ricordiamo l'UNICO TRICOLOGO esistente, potrà inquadrare e risolvere.

spero di averle chiarito qualche punto ed averla indotta a produrre in tempi brevi la visita dermatologica.

carissimi saluti
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Utente 914XXX

Grazie mille dottore,
so bene che un parrucchiere o un prodotto da banco a poco servono ma inizialmente ho pensato fosse solo una situazione momentanea dovuta magari a stress o altro avendo già in passato sopperito tranquillamente con vitamine.
Ora la situazione mi sembra si protragga da troppo tempo e il fatto di incominciare a notare un diradamento nei miei capelli mi ha provocato una forte preoccupazione che dietro possano esserci cause più importanti.
Mi sono già attivata per una visita dermatologica ma nel frattempo volevo solo un parere almeno per capire se la mia situazione è relativamente normale considerati i numerosi problemi di salute che ho.
Cari saluti anche a lei
rl