Utente 937XXX
Salve,

circa 2 mesi fa ho avuto un rapporto occasionale non protetto con una ragazza.
Da circa 10 giorni ho notato un problema al pene, la vescica sembra ingrossata e compaiono piccole chiazze rosse, inoltre la pipi si presenta abbastanza gialla e mi sembra di urinare con piu' frequenza. Le vene del pene sembrano come fuoriuscire. Inoltre sul labbro sento come una piccola pallina internamente ma non visibile esternamente ed ho avuto le labbra screpolate per alcuni giorni.

La ragazza con cui ho avuto un rapporto ha avuto una relazione con un amico precedentemente ed ora questo amico risulta positivo all'herpes, clamidia, gonorrea e virus del papilloma umano. Io ho prenotato una visita per fare le dovute analisi a fine mese ma mi sto preoccupando e temo di aver contratto le stesse malattie. Che sintomi possono essere comuni a quanto descritto?

Cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
FERRARA (FE)
PORTO TOLLE (RO)
TORINO (TO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.le pz
quanto descritto non è evocatore di nessun quadro nosologico particolare; vi è necessità di uno specialista che attraverso la visita possa interpretare i sintomi e coordinare gli esami.
Tenga presente che esistono forme di venereofobia che possono amplificare le sensazioni, così le consiglio di affrontare le cose con la massima serenità, se possibile
Cordialità
Dott.Giampiero Griselli Dermovenereologo
www.dermoonline.com
Ferrara,Torino,Padova,Brescia,Porto Tolle, S.M.Maddalena (RO)

[#2] dopo  
Utente 937XXX

Salve,

sono stato da un dermatologo che mi ha diagnosticato e rimosso con laser 2 condilomi sul pene di lieve entita'.
Ora sto attendendo i risultati degli esami generali.

Quale e' la possibilita' che questi condilomi si ripresentino? E soprattutto dopo quanto posso considerarmi guarito da questi?
Il dermatologo mi ha detto che essendo stati rimossi dopo breve tempo e' possibile che non si ripresentino in futuro ma di tenerli controllati.
Io onestamente non mi ero accorto di averli, come posso monitorarli senza andare dal dottore?

Cordiali saluti

[#3] dopo  
Dr. Giampiero Griselli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
FERRARA (FE)
PORTO TOLLE (RO)
TORINO (TO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Gent.le pz
solitamente si invita il pz a controlli periodici proprio per evitare che la monitorizzazione sia fatta da solo, finendo così per essere motivo di ansie e paure magari ingiustificate. Se così non fosse è il caso che si rivolga al dermatologo quando dovesse notare elementi che si discostino dalla obiettività precedente.
Per l'HPV veda quanto scritto nei vari post sul sito , che forse chiariranno le sue domande.
Cordialità
Dott.Giampiero Griselli Dermovenereologo
www.dermoonline.com
Ferrara,Torino,Padova,Brescia,Porto Tolle, S.M.Maddalena (RO)

[#4] dopo  
Utente 937XXX

Salve,

ho ricevuto oggi i risultati degli esami del sangue consigliati dal mio dermatologo.
Non riesco a capire alcune cose, ad esempio da che campo si capisce se sono positivo al virus HPV e se sono presenti anticorpi alla clamidia o gonorrea. L'unica cosa che mi risulta chiara e' che non sono positivo ad HIV e sifilide. Il V.D.R.L ed il R.P.R. risultano negativi.

Siccome il mio medico torna in sede la prossima settimana, volevo un aiuto a decifrare i dati degli esami. Tutti i valori sembrano nella norma a parte i linfociti a 45,2%, il cui valore massimo indicato dovrebbe essere 45%.

Grazie dell'aiuto.

Cordialmente