Utente 638XXX
.. buongiorno , premetto che la forma di acne nn è esageratissima però mi crea un fortissimo malessere psicologico ..... tagliando i peli su tutto il corpo ovviamente nel ricrescere mi cresconoparecchi brufoletti e in alcunicasi vere e proprie cisti .. questo fenomeno lo sto riscontrando anche nel farmi semplicemente la barba... il problema è che mi è rimasta e rimane la pelle parecchio rovinata con buchetti segni e quant altro.. ho provato creme e tonici di qualsiasi natura o casa di produzione ma nulla... ho sentito parlare di un farmaco "aisoskin" "roccutan" che risolvono drasticamente il problema donando anche un nuovo aspetto alla pelle , ho letto però 100naia di commenti di persone che nel usarlo almeno per 4 mesi hanno peggiorato la loro situazione .. Cosa mi consigliate per il viso ?? LA CERETTA ELIMINEREBBE IL PROBLEMA SUL RESTO DEL CORPO ??

OVVIAMENTE MI RIVOLGERò AD UN DERMATOLOGO PERò VOLEVO SENTIRE PIù CAMPANE POICHè SENTENDONE SOLO UNA IN ALTRI PROBLEMI FISICI SONO ANDATO INCONTRO A DIAGNOSI SBAGLIATE E CHE MI HANNO FATTO PERDERE UN SACCO DI SOLDI :D ..
VI RINGRAZO ANTICIPATAMENTE .

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
FERRARA (FE)
PORTO TOLLE (RO)
TORINO (TO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.le pz
la ceretta non può essere curativa nei confronti dell'acne.
Per quanto riguarda l'uso di roaccutan, si sta parlando di un retinoide molto potente , che trovaindicazione nelle forme di acne nodulo-cistica.
E' molto potente, e spesso efficace drasticamente, ma avendo anche molti effetti collaterali, va dato dopo una attentissima valutazione, su pazienti selezionati dopo la visita dermatologica.
Nella cura dell'acne , così come per altre forme patologiche a carico dell'apparato pilosebaceo, vi è una messe di farmaci e prodotti , praticamente sterminata.
A seconda del suo tipo di acne (comedonica, papulosa, papulo-pustolosa, nodulo-cistica,etc), e della gravità (vi sono scale apposta), il medico predisporrà terapia sistemica (generale) e locale, che potrà anche comprendere il roaccutan, ma non è detto .
In parole povere la terapia discenderà dalla diagnosi , e la diagnosi dalla visita e dagli ev. esami.
Cordialità
Dott.Giampiero Griselli Dermovenereologo
www.dermoonline.com
Ferrara,Torino,Padova,Brescia,Porto Tolle, S.M.Maddalena (RO)