Utente 346XXX
Buongiorno, nella notte tra il 25 e il 26 agosto mi sono svegliata durante la notte grattandomi come una pazza. Mi sono subito accorta di avere la caviglia parecchio gonfia ma non ci ho dato tanta importanza e sono tornata a dormire. Ora ho tutto il piede gonfio, dalle dita fino a sopra alla caviglia, la zona si presenta dura, prude molto ed è visibile un arrossamento avente un diametro di circa 8 centimetri.
P.s. il 25 mattina sono stata punta sul piede, ma non in prossimità dell'arrosamento, da una vespa, ma non sono allergica e non ho avuto nessun problema, dopo qualche ora non avevo assolutamente più nessun segno ne si era gonfiato.
La puntura della vespa potrebbe aver interagito con la puntura di qualche altro insetto?

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente

si rechi appena può in sede dermatologica: le ipotesi sono tante e non si esclude nemmeno un'eresipela (infiammazione / infezione) dei tessuti profondi.

nessuna ansia ma segua il mio consiglio

Saluti
Dr Laino
Dr. Luigi Laino Responsabile Centro Latuapelle - Roma
MST, Tricologia, Laserterapia, Dermochirurgia
www.latuapelle.it