Utente 508XXX
Salve, scrivo per una perdita di capelli con cui convivo da 15 anni (ora ne ho 32).
Sono stata visitata da diversi dermatologi e tutti mi hanno diagnosticato un'alopecia androgenetica e prescritto Minoxil, senza successo.
Ho assunto di tutto: pillole Yasminelle, Yaz e Diane, Proscar, Aldactone.
Le analisi del sangue sono sempre tutte perfette tranne il cortisolo, leggermente elevato, la ferritina e la vitamina D piuttosto basse.
Solo una ginecologa molto brava 2 anni fa è stata in grado di diagnosticarmi ovaio micropolicistico e iperinsulinismo sotto stimolo.
Assumo da allora inositolo (prima Kirocomplex, ora Chirofert) e con una dieta priva di zuccheri ho avuto notevoli miglioramenti per quanto riguarda la pelle, ma poco per i capelli (le allego una foto a capelli bagnati ed una da asciutti).
Perdo molto capelli, quasi tutti lunghi con il bulbo e presento un diradamento molto marcato soprattutto al vertice, ma non solo.
Non ho familiarità per alopecia androgenetica.
Cosa mi consigliate?
Grazie

Cordiali saluti
Stefania

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
FERRARA (FE)
PORTO TOLLE (RO)
TORINO (TO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent. Le pz
obbiettivamente sembra che già molto del comune armamentario terapeutico utilizzabile per questi casi sia stato in effetti usato.
Andrebbe analizzato attentamente il cuoio capelluto con una tricoscopia ,ed eventualmente ,in caso di dubbio diagnostico sarebbe possibile anche una biopsia.
Inoltre si potrebbero proporre oltre le lozioni galeniche più complesse ,con Latanoprost ed altro, anche terapie di tiporigenerativo infiltrative.
Ma naturalmente di tutto ciò deve discuterne con il suo dermatologo curante.
cordialmente Dott.G.Griselli
Dott.Giampiero Griselli Dermovenereologo
www.dermoonline.com
Ferrara,Torino,Padova,Brescia,Porto Tolle, S.M.Maddalena (RO)