Utente 101XXX
Salve, circa una trentina di giorni fa mi è stata diagnosticata la malattia in oggetto (trasmessa molto probabilmente dal mio gatto) che si è manifestata come un piccolo brufolo sul braccio che si è allargato in una macchia grande come una moneta da un centesimo. Vista la localizzazione del problema e il fatto di aver diagnosticato abbastanza presto la malattia il dermatologo mi ha prescritto Trosyd 1% (pomata) da mettere sulla macchia fino alla guarigione. Ad ora non è del tutto guarita, a volte quasi non si nota, ma più spesso la vedo come irritata e la pelle in quel punto presenta piccole desquamazioni. Vedendo ciò continuo ad applicare il trosyd. Volevo chiedere quindi 2 cose:
- è normale un decorso così lungo?
- l'applicazione continuata del trosyd può causare sensibilizzazione della zona d'applicazione e quindi provocare questi arrossamenti?
Mi è stato detto di metterlo fino a completa guarigione anche per evitare il proliferare dei funghi che possono attaccare altrove sul corpo (ad oggi questa macchia è l'unica che mi è comparsa per fortuna).
Grazie in anticipo, cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Si fidi del suo dermatologo: la tinea corporis quando ben curata passa senza lasciare alcun problema.

cari saluti
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Utente 101XXX

Innanzitutto la ringrazio per la pronta risposta. Ho piena fiducia del mio dermatologo che mi segue da qualche anno anche per altre questioni (calvizie). Purtroppo esercita a parecchie centinaia di km dal mio domicilio attuale :) quindi prima di una possibile visita passerà un bel po'. Per questo motivo ho provato a chiedere un consulto qui prima di cercare un altro dermatologo nella città in cui attualmente mi trovo.
L'unica cosa che un po' mi lascia perplesso è il tempo che ci sta mettendo per guarire e il fatto che va un po' ad "alti e bassi", a volte neanche si vede, altre volte mi trovo la zona interessata tutta screpolata e arrossata, per questo mi chiedevo se rimane sufficiente l'applicazione del Trosyd o devo farmi visitare nuovamente per un eventuale cambio di terapia.
Grazie