è possibile non sconfiggere acne come ho fatto tempo fa?

Piacere, mi chiamo Rossella e ho 27 anni.

Ho un problema di brufoli / acne.

Premetto che per circa 7 anni ho assunto il contraccettivo, e in tutto questo tempo ho avuto una pelle radiosa, che mi aveva fatto scomparire l'acne giovanile.
Decico di disintossicarmi dallo stesso, ed ecco la comparsa di brufoli fastidiosi, che intendo "bloccare", ritornado al contraccettivo, dopo circa un anno di sospensione.
Il ginecologo me ne prescrive uno, Sibilla, mai utilizzato prima d'ora, volendone uno poco "potente".

Ho sempre assunto Yasminelle ed Evra precedentemente.

Sibilla=dramma.
Brufoli a non finire.
Per farla breve, ritorno a Yasminelle, ma, a distanza di 8 mesi non ho ancora risolto la comparsa di brufoli.
Cosa posso fare?
Oltre ad essere un disagio fisico, personale, questi brufoli, rossi e gonfi, che abitano le sole mie guance, provocano dolore.

Grazie.
[#1]
Dr. Giampiero Griselli Dermatologo, Medico estetico 8,5k 305 152
Gent.le pz
Converrà fare la visita dermatologica perché l'acne è una patologia ad eziologia polifattoriale, che richiede quasi sempre un approccio terapeutico complesso , sia locale che generale . E in più si potrebbe allargare la diagnostica.
Cordialita Dott.G.Griselli

Dott.Giampiero Griselli Dermovenereologo
www.dermoonline.com
Ferrara,Torino,Brescia,Porto Tolle(RO)

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio