Utente 124XXX
da alcuni anni ho una sorta di pallina sotto l'ascella destra, che non mi ha mai dato problemi, fino all'estate 2006 quando improvvisamente si gonfiò come una noce. andai dal medico di famiglia che mi disse di applicare gentalyn beta. provai a schiacciare questa pustola, con uscita di parecchio pus. continuando ad applicare il gentalyn e avendo cura che non si accumulasse altro pus, la situazione si è normalizzata.

a distanza di mesi, ricomparve nuovametne, anche se di dimensioni contenute e senza darmi cmq fastidio.

l'ho lasciata lì buona, senza che lei desse fastidio a me e senza che io dessi fastidio a lei, fino a stamattina, quando ho provato a schiacciarla. ho sentito qualcosa di strano, come se si fosse rotta internamente. all'esterno, infatti, non è uscito nulla. adesso, se tocco sotto l'ascella, avverto parecchio dolore, ma al tatto non sento piu quella pallina. è come se si fosse rotta sotto la cute.
cosa può essere successo? è possibile che i batteri e i germi contenuti nel pus possano essere passati nel sangue e causino infezioni ad altri organi? sono parecchio preoccupato.

grazie per la cortese attenzione e le eventuali risposte.

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
FERRARA (FE)
PORTO TOLLE (RO)
TORINO (TO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Il suo racconto evoca un c.d ascesso sudorale. Poteva essere trattato chirurgicamente.
Serve essere visitato dal dermatologo per iniziare le terapie (ATB, FANS); le sue preoccupazioni di setticemie direi che sono alquanto esagerate .Faccia però la visita.
Cordialità
Dott.Giampiero Griselli Dermovenereologo
www.dermoonline.com
Ferrara,Torino,Padova,Brescia,Porto Tolle, S.M.Maddalena (RO)

[#2] dopo  
Utente 124XXX

grazie per la risposta, dottore.
andrò al piu presto dal mio medico di famiglia e poi dal dermatologo (avevo gia prenatato una visita il 24 agosto).

la zona adesso si è gonfiata e al tatto è molla. in pratica, sotto l'ascella ho come una noce, esattamente come accadde nel 2006.
la sto trattando con Gentalyn Beta 0,1% + 0,1% Crema e penso avrà lo stesso esito di 3 anni fa: rottura dell'ascesso e fuoriuscita di pus.

una volta fatto questo e liberato da tutto il materiale infetto, cosa dovrei fare per evitare la ricomparsa di una nuova pallina piccola e dura?

[#3] dopo  
Dr. Giampiero Griselli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
FERRARA (FE)
PORTO TOLLE (RO)
TORINO (TO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Temo che dovrà ricorrere alla opzione chirurgica.
Cordialità
Dott.Giampiero Griselli Dermovenereologo
www.dermoonline.com
Ferrara,Torino,Padova,Brescia,Porto Tolle, S.M.Maddalena (RO)

[#4] dopo  
Utente 124XXX

un aggiornamento. dopo la pausa di ferragosto, sono andato del medico di famiglia che mi ha prescritto Overal compresse 300mg, 1 compr x 1 volta/dì, e Danzen 1 compr x 3volte/dì (mattina, mezzogiorno, sera), e mi ha detto di continuare con le applicazioni topiche di Gentalyn Beta.

da ieri ho l'impressione che si sia leggermente rimpicciolito, forse grazie al Gentalyn, e non ho piu quei dolori che avevo prima quando piegavo il braccio.
che si stia riassorbendo lentamente?