Utente 109XXX
buongiorno vorrei sapere dopo quanto tempo è possibile riscontrare un abbassamento glicemico o la funzionalità di un farmaco nel senso che mia madre è stata vista dal diabetologo che ha ritenuto opportuno cambiare cura perche i valori dell'emoglobina glicata rimanevano alti(7,2)la cura vecchia era di glucopage 500 una al giorno e glibomet 400+ 2,5 tre compresse piu mezza al di,ora la cura consiste nell'assunzione di metformina 850 tre compresse al di,nelle misurazioni casalinghe in queste tre settimane di utilizzo abbiamo riscontrato un aumento da 145 a 190 a digiuno,è il caso di sentire il diabetologo o di aspettare i tre mesi come chiesto dal medico per il controllo?grazie

[#1] dopo  
183670

Cancellato nel 2018
Sarebbe utile conoscere:
1- il valore dell'insulinemia, poichè la metformina da sola, e non in combinazione con una sulfanilurea come nel glibomet, va bene in caso di insulinemia alta, specialmente se il soggetto è in sovrappeso o obeso.
2- un profilo glicemico pre e postprandiale (1 h prima e 2 ore dopo i 3 pasti), per la valutazione anche dei picchi glicemici postprandiali
In ogn caso i valori glicemici peggiorati dopo 3 sttimane di modifiche terapeutiche richiedono una nuova e tempestiva valutazione diabetologica.
Per ulteriori notizie mediche (anche sul diabete) può collegarsi al mio sito web:
http://eugenio.greco.docvadis.it
oppure digitare su Google: Dott Eugenio Greco
quindi, una volta collegati al sito, cliccare sulla parte superiore dell'HOME PAGE le sezioni di interesse (es: PATOLOGIE, CONSIGLI PRATICI, o altro).
Distinti saluti
Eugenio Greco, MD,PhD, F.E.S.C. (Fellow of the European Society of Cardiology), http://eugenio.greco.docvadis.it

[#2] dopo  
Utente 109XXX

grazie mille per la risposta buongiorno

[#3] dopo  
183670

Cancellato nel 2018
[#4] dopo  
Utente 109XXX

buonasera,ho sentito il medico che dice di aspettare e vedere come va,ora la glicemia è sempre piu alta e oggi sono tornata alla vecchia cura in attesa di sentire il medico al piu presto,volevo chiedervi se è pericoloso un valore non stabile di 240 250 dopo pasti,grazie

[#5] dopo  
183670

Cancellato nel 2018
Il valore da lei riferito non è "pericoloso", come lei chiede, però va normalizzato con la terapia.
Distinti saluti
Eugenio Greco, MD,PhD, F.E.S.C. (Fellow of the European Society of Cardiology), http://eugenio.greco.docvadis.it

[#6] dopo  
Utente 109XXX

grazie distinti saluti

[#7] dopo  
183670

Cancellato nel 2018