Utente 395XXX
Gentili Dottori, Salve.
Ho recentemente ricevuto i risultati delle analisi del sangue relativi alla mia ultima donazione e come nella precedente risulta fuori norma il PROTIDOGRAMMA:

- A/G: 1,60
- PROTEINEMIA TOTALE: 8,2 g/dl
- ALBUMINA: 5,04 g/dl (61,5%)
- ALFA 1: 0,32 g/dl (3,9%)
- ALFA 2: 0,47 g/dl (5,7%)
- BETA 1: 0,56 g/dl (6,8%)
- BETA 2: 0,47 g/dl (5,7%)
- GAMMA: 1,34 g/dl(16,4%)
Note: Asimmetria in zona alfa 1 suggestiva di eterozigosi per alfa 1 antitripsina.

Nell'esito si consiglia un colloquio con il medico curante che purtroppo non mi ha dato spiegazioni esaustive sul significato dell'esito...

Grazie mille e auguri di buon lavoro.
Cordiali saluti.

[#1]  
20563

Cancellato nel 2010
L'eterozigosi dell'antitripsina, o anche della transferrina quando capita, e' puramente una curiosita' biologica.

Le molecole proteiche non sono sempre identiche a se stesse, ci possono essere piccole variazioni ereditarie nella composizione aminoacidica, funzionalmente irrilevanti ma dimostrabili in sede analitica (velocita' di migrazione in campo elettrico).

In questo caso la mamma e il papa' avevano antitripsine diverse (lente e veloci) e ciascuno ha passato al figlio il proprio gene. Il figlio si ritrova con le due varianti presenti contemporaneamente (fenomeno della eterozigosi), e all'elettroforesi invece di vedere una banda per quella molecola, se ne vedono due.

Il riscontro non comporta in pratica alcuna conseguenza clinica.